Roma, intervista Veretout: “L’Europeo ha rimesso l’Italia sotto i riflettori. Rigori? Mi alleno tutti i giorni”

Con Paulo Fonseca ha trovato la sua massima espressione calcistica, ed è sua intenzione continuare su questa falsa riga anche con José Mourinho. Parliamo di Jordan Veretout, elemento chiave del centrocampo della Roma, che da mesi fa anche stabilmente parte della nazionale francese.

INTERVISTA AL CENTROCAMPISTA DELLA ROMA VERETOUT

Il mediano giallorosso ha rilasciato un’intervista a “Ouest-France” in cui, tra i vari argomenti, ha trattato anche quello della sua esperienza in Serie A tra Fiorentina e la stessa Roma. Queste le sue parole, riportate da Il Romanista:

“In Italia sono migliorato molto. E’ un campionato esigente, ho guadagnato muscolatura e sono più solido. Conosco come reagisce e ho trovato il giusto mix nei carichi di lavoro. Ho 28 anni e sono maturato rispetto a quando giocavo in Francia, sono migliorato soprattutto tatticamente. Ho più rigore, ho giocato partite in cui i difensori hanno toccato palla quanto i centrocampisti”.

Poi, sul nostro calcio:

“Molte squadre si sono rinforzate. La vittoria dell’Europeo ha fatto bene a tutto il paese e, insieme a Cristiano Ronaldo, ha rimesso l’Italia sotto i riflettori. I nuovi arrivi capiscono immediatamente che non sarà un campionato facile. Ci sono squadre, come il Sassuolo o il Verona, che non sono mai facili da affrontare. 

Roma, intervista Veretout

Infine, confessa:

“I rigori? Mi alleno tutti i giorni. Ripetendoli ho imparato a gestire la pressione”. 

LEGGI ANCHE, PER ESEMPIO:

Vittorio Fioretti su Zanuttig: “Ha un grande spirito di sacrificio. Non conosco questo Treviso, ma…” – ESCLUSIVA EC

Nord Irlanda-Italia Mancini e gli spareggi Mondiali Qatar: “Momento così, ritroviamoci”

San Marino-Inghilterra, scampagnata fuori porta all’insegna del vecchio football

Aston Villa, Gerrard: “Qui mi piacerà, ci sono arrivato partendo dal basso”

UFFICIALE: il Genoa passa a 777 Partners. Zangrillo nuovo Presidente

Articolo precedenteVittorio Fioretti su Zanuttig: “Ha un grande spirito di sacrificio. Non conosco questo Treviso, ma…” – ESCLUSIVA EC
Articolo successivoRinnovo Mertens: il belga verso la permanenza a Napoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui