spot_img
HomeSerieANapoliRoma, El Shaarawy: "Che intesa con Pellegrini, felice di essere qui. Contro...

Roma, El Shaarawy: “Che intesa con Pellegrini, felice di essere qui. Contro il Napoli difficile al San Paolo ma…”

-

[df-subtitle]El Shaarawy a due giorni da Napoli – Roma[/df-subtitle]

Stephan El Shaarawy, attaccante della Roma è stato intervistato ai microfoni Sky Sport in una settimana che dalla Spal al Cska Mosca in Champions League si concluderà con il Napoli domenica. Di seguito, le sue dichiarazioni:

Posso fare meglio dal punto di vista realizzativo ma è un momento buono a parte il passo falso contro la Spal, vincere aiuta a ritrovare fiducia. Siamo soddisfatti di quanto fatto in Champions, dobbiamo rifarlo in campionato“.

Dalla Spal al CSKA:Abbiamo analizzato alcuni errori, credo che la partita l’abbiamo fatta e non abbiamo solo concretizzato le occasioni. Ripartiamo da Napoli, sarà partita molto difficile“.

Intesa con Dzeko:Sta migliorando, c’è gioco, c’è manovra come con gli altri. Dobbiamo continuare su questa strada“.

I tre giocatori più forti con cui ha giocato: “Ibrahimovic al Milan, giocatore pazzesco, completo per forza fisica e tecnica; Francesco Totti qui alla Roma e Pirlo in Nazionale o Mbappè quando ero al Monaco. Ho avuto la fortuna di giocare con tanti campioni“.

Sette presenze e due gol per El Shaarawy: “Il mister chiede molto lavoro agli esterni, molto lavoro in fase difensiva, rispettiamo queste direttive e ci diamo da fare. Le occasioni per andare a rete le ho avute e posso fare molto meglio da quel punto di vista. Ricerco più la prestazione e gli assist, la vittoria è la cosa più importante“.

Il suo futuro:Sono felice qui, in questo ambiente e società“.

Il rapporto con Lorenzo Pellegrini:Ragazzo eccezionale, simpatico. Ha qualità di corsa e palleggio, ora si sta trovando bene, si è ambientato nel ruolo e spero per noi e per lui che continui a fare così bene“.

Napoli – Roma: “Sempre una grande sfida, un grande match, difficile al San Paolo. Conosciamo la forza del Napoli per singoli e collettivo, dovremo fare una partita intelligente, non di attesa. Abbiamo fiducia nella nostra forza e pressing, sappiamo di non dover concedere perché alla prima difficoltà possono farci male. Possiamo andare là e fare una gran partita se siamo attenti, concentrati a tutto quello che facciamo“.

26 anni domani: “Una vittoria con il Napoli sarebbe un bel regalo, un gol ancora di più ma con una vittoria lo festeggerei al meglio“.

Alessandro Collu
Alessandro Colluhttps://www.europacalcio.it
Giornalista pubblicista e laureato magistrale in Editoria e giornalismo, triennale in Lingue e comunicazione, appassionato di calcio italiano e internazionale (soprattutto Inghilterra e Spagna), tecnologia e viaggi. Attualmente inviato a Verona dove segue le squadre della città da qualche anno, ma non solo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

Must Read

Ospina verso l’Arabia: vicina la firma con l’Al Nassr

0
Secondo la stampa araba, David Ospina sarebbe vicinissimo alla firma con l'Al Nassr. Il portiere colombiano, in uscita dal Napoli dopo la scadenza del...