ROMA DZEKO – Infinite sono le difficoltà della Roma, reduce dal pesante ko interno contro l’Udinese e che stasera affronterà il Napoli allo stadio San Paolo.

Tra le diverse situazioni in bilico c’è anche quella riguardante Edin Dzeko. Senza l’ormai certa qualificazione alla prossima Champions League, i giallorossi potrebbero vedersi costretti a sacrificare il bomber bosniaco, che percepisce un ingaggio di 7,5 milioni annui.

ROMA DZEKO – Così riferisce “Il Corriere dello Sport“: “[…] Nei giorni scorsi si è parlato di un interesse della Juventus (che da Trigoria non confermano) e sono divenute nuovamente intense le voci di un’Inter che in estate tornerebbe alla carica, riallacciando con la Roma quella trattativa di un anno fa interrotta dal rinnovo in giallorosso di Edin fino al 2022. Al momento il club non ha ricevuto proposte concrete ma, nel caso arrivassero, le valuterebbe con attenzione.

[df-subtitle]ROMA DZEKO[/df-subtitle]

La Roma è Dzeko-dipendente, ma la prospettiva di realizzare una plusvalenza per un 34enne – risparmiando circa 15 milioni lordi di stipendio – è allettante. Se la società avesse centrato l’obiettivo massimo (che ora apare versosimilmente sfumato) anche un ingaggio così pesante sarebbe potuto diventare più sopportabile. Un’altra strada percorribile è quella di un contratto più leggero (a 4,5 milioni netti) con prolungamento di una stagione (2023). Discorsi che il management giallorosso affronterà con l’entourage del calciatore a bocce ferme, con la speranza che la tempesta societaria attuale sia superata“.

Articolo precedenteNapoli Koulibaly, De Laurentiis è sicuro che arriverà la giusta offerta
Articolo successivoMandzukic Al Duhail: “Ho rescisso con il club”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui