Eusebio Di Francesco, allenatore della Roma ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della trasferta di Verona contro il Chievo. Le sue dichiarazioni principali:

Ci sono calciatori che non saranno convocati perché hanno sentito riacutizzare alcuni problemi come Olsen per un problema al polpaccio e Manolas, problema al pube. Per il resto, da valutare solo Daniele De Rossi, normale ancora  non sia nelle condizioni ottimali per affrontare impegni ravvicinati. Abbiamo recuperato Jesus, ha accorciato i tempi di recupero e ha fatto il primo allenamento con la squadra“.

Sui punti persi soprattutto con le piccole:Le squadre vanno affrontate in un certo modo, squadre agguerrite che lavorano in un certo modo. Dobbiamo essere più cinici e fare una fase difensiva adeguata come contro il Milan. Una squadra non può avere risposte dopo pochi giorni e ci sono altri aspetti“.

Di Francesco su Karsdorp:Sta lavorando con equilibrio giusto, sono soddisfatto“.

Su Zaniolo:E’ cresciuto tanto anche in autostima, a volte bisogna anche sporcarsi, non essere solo eleganti. Sfruttiamo la sua esuberanza”.

Su Kolarov e i momenti di tensione a Firenze: “Siamo tutti uomini, anche sbagliando. Si possono dire cose sbagliate e magari farle diventare ancora più grandi di quelle che sono; ha giocato un mese e mezzo fratturato, ha fatto più infiltrazioni senza mai allenarsi per mettersi a disposizione del mister e della Roma. Spesso capitano anche a me che si rivolgono persone senza rispetto ma faccio finta di niente e vado avanti“.

Articolo precedenteVieri: “Milan, che acquisto Piatek! Gasperini il migliore. Su Juve – Atletico…”
Articolo successivoNapoli, Chiriches: “Crediamo sia nell’Europa League sia nello scudetto”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui