Rinnovo Lautaro: l’agente del fuoriclasse argentino ha negato di aver raggiunto un accordo con la dirigenza nerazzurra per il prolungamento

Per quanto riguarda il rinnovo di Lautaro non ci sono novità, è tutto fermo, almeno per il momento. Parliamo costantemente con l’Inter, siamo tranquilli, ma non abbiamo ancora trovato una soluzione per l’estensione contrattuale. È il capitano, è un leader dello spogliatoio e, la fascia, l’ha ulteriormente gratificato, ma non abbiamo ancora prolungato. Siamo tranquilli, il calciatore è felicissimo a Milano, mancano due anni e mezzo alla scadenza, ma la situazione è questa”. L’agente di Lautaro Martinez, Alejandro Camano, ha parlato del futuro del proprio assistito.

La scadenza fissata sul contratto del capitano dei nerazzurri, giugno 2026, cui hanno fatto seguito le dichiarazioni del procuratore del numero 10 argentino, non hanno particolarmente scosso le mura della sede nerazzurra, apparentemente fiduciosa in merito al prolungamento contrattuale. Considerando le continue dichiarazioni d’amore rilasciate dal capitano nei confronti della Beneamata, poi, tutto lascia presagire ad un accordo per l’estensione dell’accordo in essere.

Di certo, l’Inter farà di tutto per trattenere tra le proprie mani il diamante più luminoso dell’intera rosa, capace di mettere a referto già 21 centri in 27 presenze, uno dei quali già decisivo per consegnare ai nerazzurri il primo trofeo stagionale: numeri devastanti, da vero top player. Un calciatore fondamentale per l’Inter e per il suo futuro. Un avvenire nerazzurro, al momento, cristallizzato al 30 giugno 2026, data cerchiata in rosso sui taccuini di Marotta e Ausilio.

Oltre all’articolo: “Rinnovo Lautaro, l’agente: “Non c’è l’accordo per il rinnovo, ma…”, leggi anche:

  1. Napoli: Zerbin e Popovic, destini incrociati: dal Frosinone, al Monza
  2. Collavino, dirigente Udinese: “Samardzic resta. Sui cori razzisti…”
  3. Popovic-Frosinone, affare saltato: Angelozzi: “Ho sbagliato”
  4. Brighton, De Zerbi: “Obiettivo arrivare decimi”
  5. Morte Gigi Riva: lutto per la Sardegna e per il calcio italiano
  6. Salernitana, Iervolino: “Mercato? Prima bisogna vendere. Su Dia…”
  7. Pres. Brest conferma: “Brassier, porte aperte per Milan e Napoli”
Articolo precedenteVermeeren all’Atletico Madrid, colpo ad un passo per i colchoneros
Articolo successivoZirkzee, Milan in pressing: confermata l’esclusiva Europacalcio!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui