Durante il programma “Taca La Marca”, in onda su Radio Musica Television, è intervenuto Massimo Rastelli, ex tecnico di Cagliari e Cremonese tra le tante. Massimo Rastelli si è soffermato sulla conclusione del campionato italiano, sulle sfide di Champions e non solo.

Ecco quanto raccolto.

Izzo – “Armando ha fatto una crescita esponenziale in questi anni; già quando lo allenavo all’Avellino si vedeva che era di categoria superiore perché era sveglio, le cose le vedeva in anticipo, oltre ad avere una grande personalità, anche all’epoca. Per lui giocare in una difesa a tre era il top, perché nasce centrocampista quindi ha grande padronanza tecnica, creava la superiorità venendo dentro palla al piede. Se dovesse essere così, l’Inter farà un grande acquisto.”

Barella e le redini del centrocampo – “Nicolò ha sempre dimostrato grande personalità. Quando ti metti in evidenza a quell’età significa avere grandi qualità tecniche e grande carattere; questo alla fine fa la differenza. Non avevo il minimo dubbio che Nicolò riuscisse a ritagliarsi piano piano uno spazio all’interno della squadra.”

Joao Pedro – “Credo che Joao abbia trovato il pieno della sua maturità; già 4 anni fa quando ho avuto la possibilità di allenarlo si vedeva che aveva doti tecniche importanti ma non sempre riusciva ad esprimerle con continuità. Credo che a 26 anni, dopo 5 anni a Cagliari, abbia trovato la sua dimensione e non è un caso che sia esploso quest’anno; non solo a suon di gol ma per la presenza e le prestazioni in campo, è stato un riferimento importante per la squadra.”

Futuro – “Indubbiamente quest’anno le cose non sono andate come mi aspettavo e come ci aspettavamo per una concatenazione di situazioni negative che non hanno permesso alla squadra e al sottoscritto di raggiungere i risultati che ci eravamo prefissati all’inizio; ma questo fa parte del nostro mestiere e lo sappiamo, adesso sono alla finestra, come si suol dire, sperando in un progetto che mi dia possibilità di allenare come piace a me”, ha chiosato Massimo Rastelli.

LEGGI ANCHE:

  1. Verona, Tony D’Amico ha prolungato
  2. Mercato Juve Milik, ok di Pirlo per il centravanti del Napoli
  3. Napoli Koulibaly Manchester United, i red devils hanno pronti 70 milioni
  4. Mercato Napoli Vlasic, dialoghi avviati per il fantasista croato
  5. Juventus de Ligt, possibile rientro a novembre per l’intervento alla spalla
  6. Atalanta Percassi: “Giocheremo per Bergamo, Gomez ci trascinerà”
  7. Mercato Juve Isco, Pirlo vuole il trequartista del Real Madrid
  8. Lazio Immobile: “In biancoceleste a vita, mi voleva anche il Newcastle”
  9. Inter, Conte e la semifinale di EL: “Grande soddisfazione e prova di squadra, dimostrata voglia e volontà”
  10. Inter, Bastoni: “Conte dà fiducia, gioco senza paura”
Articolo precedenteInter, Bastoni: “Conte dà fiducia, gioco senza paura”
Articolo successivoUrsino: “Esposito Agoume? Dobbiamo pensare prima al telaio della squadra”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui