RANIERI – Claudio Ranieri, mister della Sampdoria è stato ospite odierno di #CasaSkySport. Numerose le domande relative al calcio italiano ma anche, ovviamente a quello inglese:

La Samp era in un ottimo momento, il Virus ha colpito molti, spero non ne risentano. Prima poi si tornerà alla normalità, ora seguiamo il governo“.
Su Lampard: “Un grande giocatore, ora ottimo allenatore. Sta facendo giocare molto bene il Chelsea”.
Ranieri nella storia con il titolo vinto con il Leicester:E’ stato bellissimo vincere, ancora di più da non favoriti“.
La Roma:Sempre stato un tifoso, da bambino sognavo di giocarci e ci sono riuscito“.
Sul Catanzaro:Aver vinto dei campionati non si dimentica, ha un mare stupendo. Sono cittadino orario ed è il primo risultato che vado a vedere“.
La favola Leicester o… : “Cagliari è la mia favola, un allenatore che non sapeva di diventarlo. Molti pensavano mi bruciassi, ma non sapevo nemmeno se avessi fatto l’allenatore. Sono andato, vincemmo un campionato di C e salimmo dalla B alla A, rimanendo poi un anno in Serie A“.
Sul Parma:Giuseppe Rossi era un giovane, ci salvammo grazie ai suoi gol. Io tornavo dall’esperienza di Valencia dove mi avevano chiamato, sapevo di sbagliare perché quella squadra aveva vinto campionato e Coppa Uefa ma non era attrezzata per ripetersi“.
Su Juventus ed Inter:Sono arrivato alla Juventus in un momento particolare, ritornava dalla Serie B e più di quello non si poteva fare. C’erano solo cinque grandi campioni e molti ragazzi. All’Inter arrivai nel dopo Mourinho, una squadra che andava rifondata e arrivai a metà stagione. Facemmo sette vittorie di fila ma a Natale mi vendettero Thiago Motta, Coutinho… la squadra si disunì, Motta faceva girare tutta la squadra. Poi pareggiammo e perdemmo alcune partite e mi esonerarono”.
Ranieri aggiunge: “Se accetto una panchina è perché ci credo, mi metto l’elmetto e cerco di portare la mia positività. Sono pragmatico, finché c’è l’opportunità di fare qualcosa di positivo, vado alla ricerca“.
Il suo futuro:Il mare ancora non l’ho visto, mi vedo bene perché c’è un feeling con la società e i tifosi. ci hanno spinto fino alla fine“.
Qui per tornare in homepage.
Articolo precedenteQuique Setien: “Il mio Barcellona può vincere la Champions League”
Articolo successivoMercato Inter Mertens Giroud Vidal: ecco la situazione – ESCLUSIVA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui