[df-subtitle]I Reds battono il Newcastle per 3-2 ma perdono l’egiziano per infortunio[/df-subtitle]

Non molla il Liverpool di Klopp e ciò non è una novità. I Reds, reduci dalla nottata da incubo in Champions contro il Barcellona, tornano in vetta alla Premier League grazie al 3-2 sul Newcastle di Rafa Benitez. Match complicato per gli uomini di Klopp, passati in vantaggio con la rete di testa di Virgil Van Dijk, premiato giorni fa come giocatore dell’anno in Inghilterra. Il pari dei padroni di casa non si fa attendere e arriva con Atsu, dopo una respinta di mano in area da parte di Alexander Arnold (graziato dall’arbitro).

Proprio il terzino inglese serve un assist al bacio a Salah, che con una girata bellissima sigla il 2-1. Ventiduesimo gol in questa stagione per l’egiziano. Nella ripresa, gli ospiti si rilassano e il Newcastle riacciuffa ancora la situazione con Rondon. Gran tiro al volo del venezuelano che manda in estasi il St. James Park. Nei minuti finali, Salah riceve un brutto colpo alla testa che lo costringe ad uscire in barella. Subentra Origi. Proprio lui realizza il gol del definitivo 3-2, di testa su assist di Shaqiri. Il Liverpool torna primo con due punti di vantaggio sul City, impegnato lunedì con il Leicester a Etihad.

Altri incontri di giornata caratterizzati dalla sconfitta del Tottenham contro il Bournemouth per 1-0. Il Wolverhampton batte il retrocesso Fulham per 1-0, mentre Arnautovic trascina lo West Ham con una doppietta nel 3-0 al Southampton. Cardiff e Crystal Palace termina 2-3.

 

PREMIER LEAGUE, 37a GIORNATA- 2018/19

BOURNEMOUTH – TOTTENHAM – 1-0 – 90’ Ake

WEST HAM – SOUTHAMPTON – 3-0 – 16’, 69’ Arnautovic, 72’ Fredericks

WOLVES – FULHAM – 1-0 – 75’ Dendoncker

CARDIFF – CRYSTAL PALACE – 2-3 – 28’ Zaha (CP), 31’ aut. Kelly (C), 39’ Batshuayi (CP), 70’ Townsend (CP), 90’ Reid (C)

NEWCASTLE – LIVERPOOL – 2-3 – 12’ Van Dijk (L), 20’ Atsu (NC), 28’ Salah (L), 54’ Rondon (NC), 86’ Origi (L) 

 

Articolo precedenteUdinese – Inter 0-0: pari e patta
Articolo successivoInter, Spalletti: “Abbiamo fatto la partita che dovevamo fare”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui