[df-subtitle]La squadra di Guardiola ne rifila 6 all’Huddersfield con un super Aguero, affondato lo United di Mourinho[/df-subtitle]

A Manchester c’è solo una squadra, o meglio, in Inghilterra c’è solo un grande team: il Manchester City. L’impietoso confronto tra i due club cittadini si ripresenta pure quest’oggi in Premier League e il risultato è sempre lo stesso. I campioni d’Inghilterra strapazzano il malcapitato Brighton con un 6-1 senza repliche. Grande mattatore della gara, il solito Sergio Aguero, autore di una tripletta contrassegnata da tre gol d’autore: la prima rete dell’argentino arriva con un dolce pallonetto dal limite dell’area di rigore avversaria mentre il bis è in piana area, complice una papera del portiere del Brighton, incapace di bloccare un pallone facile. Il terzo gol è un’altro capolavoro in tandem con Mendy, che serve splendidamente l’ex Atletico dalla sinistra con un cross delizioso. Grande prestazione anche per Gabriel Jesus e David Silva, entrambi in gol.

L’altra faccia della medaglia è il Manchester United di Mourinho. I Red Devils perdono per 3-2 in casa del modesto Brighton e ora per Mourinho si mette davvero male. Dopo le polemiche fomentate dallo Special One riguardo i rivali del City, la sua squadra non risponde sul campo e a nulla sono valse le reti di Lukaku e Pogba su calcio di rigore. Intanto Zidane si tiene pronto per subentrare. Nell’altro match di giornata, vittoria esterna del Watford sul Burnley per 3-1.

 

PREMIER LEAGUE, 2a GIORNATA – 2018/19

Burnley – Watford – 1-3 – 3′ Gray (W), 6′ Tarkowski (B), 48′ Deeney (W), 51′ Hughes (W)

Manchester City – Huddersfield – 6-1 – 25′, 35′, 75′ Aguero (MC), 43′ Stankovic (H), 31′ Gabriel Jesus (MC), 48′ David Silva (MC), 84′ aut. Kongolo (MC)

Brighton – Manchester United – 3-2 – 25′ Murray (B), 27′ Duffy (B), 34′ Lukaku (MU), 44′ Gross rig. (B), 90′ Pogba rig. (MU)

 

CLASSIFICA: MANCHESTER CITY 6 punti, Chelsea 6, Watford 6, Tottenham 6, Bournemouth 6, Everton 4, Liverpool 3, Crystal Palace 3, Leicester 3, Manchester United 3, Brighton 3, Newcastle 1, Southampton 1, Wolves 1, Burnley 1, Cardiff 1, Arsenal 0, Fulham 0, West Ham 0, Huddersfield 0

 

Articolo precedenteRoma corsara a Torino: decide super Dzeko
Articolo successivoGonalons-Siviglia, Monchi: “Domani le visite”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui