[df-subtitle]Dopo la dolorosa sconfitta contro l’Atalanta è intervenuto il proprietario dell’Udinese Pozzo ai microfoni di Udinews Tv[/df-subtitle]

Queste le sue parole tratte da udineseblog.it

“Di questo allenatore sono molto soddisfatto e anche dei risultati, abbiamo affrontato tre partite molto difficili e abbiamo ottenuto 4 punti, quindi non possiamo recriminare nulla all’allenatore. Purtroppo però, la classifica è preoccupante e quindi dobbiamo prendere atto che bisogna cambiare ritmo e raggiungere i risultati che ci aspettiamo quanto prima. Quest’anno la società Udinese Calcio ha speso 52 milioni e mezzo in acquisti. Sono tutti giocatori di valore ma purtroppo siamo stati sfortunati con gli infortuni e non li stiamo sfruttando tutti”.

“Siamo arrivati in questa situazione preoccupante commettendo degli errori e con un po’ di sfortuna. L’allenatore sta avendo un atteggiamento razionale e pratico per abbandonare questa zona di classifica che non è di nostra pertinenza”“L’allenatore sta lavorando per migliorare, ha le idee chiare su quello che deve fare, ci vuole pazienza ma relativamente perché il campionato va avanti e bisogna fare punti. Anche il calendario non ci è molto favorevole, sabato abbiamo l’Inter e poi ci saranno partite più abbordabili ma dobbiamo concludere il girone d’andata con più fieno in cascina”.

“Per un senso comune di responsabilità abbiamo deciso di annullare la cena natalizia con staff e squadra perché dobbiamo essere concentrati sulla nostra attuale situazione di classifica”.

“No, nessun ritiro in vista dell’Inter perché stanno lavorando bene, credo siano mentalizzati, però bisogna fare punti. Non credo sia utile prendere misure preventive se non quelle pratiche sul campo previste dall’allenatore”.

 

Articolo precedenteVerso Young Boys – Juventus: le ultime
Articolo successivoMoriero: “Conte stuzzicato dall’idea Roma”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui