Stadio do Dragão (Porto) – Notte amara per il Porto di Sérgio Conceição, contro l’Olympique Lione, castigato da un gol di Lucas Paquetá nella ripresa.

Il Porto nonostante abbia dimostrato di avere quantità e qualità, soprattutto nei piedi di Vitinha, è stato anche molto sprecone nelle opportunità, ma soprattutto disattento in zona defensiva, permettendo all’Olympique Lione di vincere l’andata.

Il primo tempo non regala grandi emozioni, eccezion fatta per Toko Ekambi, allo scadere del tempo, che si mangia letteralmente una opportunità clamorosa, e con un rigore per i padroni di casa, che poi la consulta VAR annulla.

La ripresa sembra voler andare sugli stessi ritmi blandi del primo tempo, ma al 59’, João Mário e Mbemba combinano un pasticcio, nel tentativo di fermare l’entrata di Emerson in area, che serve Paquetà, e che di prima fredda Diogo Costa per l’1-0.

Nella parte finale, Mbemba riesce anche a mettere la palla in rete per il Porto, ma il VAR annulla giustamente il gol.

Il ritorno si giocherà fra una settimana, in Francia, ma il Porto se vorrà dimostrare di meritare la permanenza in Europa League, dovrà fara molto molto di più, soprattutto in fase offensiva.

Tabellino:

FC Porto – Olympique Lione 0-1 (’59 Paquetá)

FC Porto (4-3-3): Diogo Costa, João Mário, Chancel, Mbemba,Pepe, Zaidu, Uribe, Vitinha, Otávio, Pepê, Taremi, Evanilson. All. Sérgio Conceição

Olympique Lione (4-2-3-1): Anthony Lopes, Léo Dubois, Thiago Mendes, Lukeba, Emerson, Maxence Caqueret, Tanguy Ndombélé, Roman Faivre, Lucas Paquetá, Toko Ekambi, Moussa Dembélé. All. Peter Bosz

Arbitro: José Sanchez

LEGGI ANCHE:

Articolo precedentePsg, Al-Khelaifi furioso con Makkelie: urla nello spogliatoio dell’arbitro
Articolo successivoJuventus, Jorginho vuole tornare in Italia: bianconeri alla finestra

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui