spot_img
HomeSerieANapoliPortiere Napoli, fattore "K": Kepa o Keylor Navas?

Portiere Napoli, fattore “K”: Kepa o Keylor Navas?

-

PORTIERE NAPOLI – La spina dorsale di ogni squadra ha origine dalla porta. Ecco perché rischierebbe di essere controproducente per tutti, a Napoli, iniziare la nuova stagione senza aver definito uno dei ruoli chiave del gruppo.

Le dichiarazioni di Luciano Spalletti non lasciano margini di interpretazione: Meret è affidabilissimo ma, a questi livelli, servono due portieri forti”.

Gli operatori di mercato in casa Napoli sono all’opera per portare in dote al tecnico di Certaldo un estremo difensore di livello internazionale, esperto, affidabile, carismatico, leader.

Portiere Napoli, fattore “K”: Kepa o Keylor Navas?

Keylor Navas o Kepa, fattore “K” per la porta partenopea. Entrambi accomunati da un denominatore: la compartecipazione all’ingaggio.

Il club di De Laurentiis è stato vicinissimo, appena poche settimane fa, a chiudere un accordo per Keylor Navas. Non che sia tramontata l’ipotesi, tutt’altro. Nelle intenzioni di Galtier, tecnico del Psg, le gerarchie tra i pali sono ben definite: sarà Donnarumma ad iniziare la stagione. Keylor Navas (36 anni il prossimo dicembre) desidera giocare con maggior continuità.

Il mancato trasferimento di Vicario dall’Empoli alla Lazio (saltato incredibilmente quando ogni dettaglio era stato sistemato) ha fatto tramontare uno scenario già definito: Alex Meret sarebbe stato girato in prestito all’Empoli. Il portiere della Nazionale si sarebbe potuto rilanciare, giocando con quella continuità che nessun allenatore a Napoli gli ha garantito.

Percorso ovviamente da monitorare, ma i buoni uffici del Napoli con il Chelsea hanno spalancato le porte all’altra “K”, quella di Kepa. La cessione di Koulibaly è stata motivo di incontri, dialoghi, rapporti.

Non è la prima volta che agli azzurri viene accostato lo spagnolo: Rafa Benitez, al suo secondo anno a Napoli, fece proprio il nome di Kepa – allora all’Athletic Bilbao – per sostituire Reina. Non ci fu seguito alla richiesta. Oggi, Kepa torna prepotentemente in cima alla lista delle preferenze. O, almeno, sul podio. Ecco l’altro comune denominatore con Keylor Navas: chiuso da Mendy, Kepa è alla ricerca di una soluzione che possa garantirgli continuità.

Il Napoli c’è ed è tra i primi ascoltatori di Radio Londra. Un’apertura dall’Inghilterra alla compartecipazione al pagamento del salario spalancherebbe le porte al suo arrivo nel golfo di Napoli.

E Meret? La soluzione non è facile come sembra: si è creato un conflitto nella definizione del suo valore di mercato. Non ha giocato con continuità ma è un Nazionale. Lui vorrebbe, al prossimo contratto, uno stipendio degno di un rappresentante dell’Azzurro Italia. Dall’altra parte, chi vuole comprarlo sa bene che negli ultimi anni non ha giocato con continuità.

Chi farà il prezzo?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

Must Read

Massimiliano Allegri

Juventus-Sassuolo, Allegri: “Troppi trionfalismi, ci sarà da soffrire. Kostic…”

0
JUVENTUS-SASSUOLO ALLEGRI Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus ha parlato in conferenza alla vigilia della prima partita di campionato, la gara interna contro il Sassuolo. Si...