PLUSVALENZE SOSPETTE – Secondo quanto riportato da Repubblica, la Covisoc, l’organo federale che si occupa di monitorare i bilanci delle squadre, avrebbe inviato alla procura della Figc un documento riguardante alcune plusvalenze sospette.

Nel mirino, sarebbero finite in particolare ben 62 operazioni registrate tra il 2019 e il 2021. Tra le big italiane, compare il nome del Napoli e, in misura nettamente maggiore, della Juventus.

PLUSVALENZE SOSPETTE – Infatti, di queste 62, 42 vedrebbero i bianconeri protagonisti. Risulterebbero 21 calciatori scambiati per un totale di 90 milioni di euro, ma con soli 3 milioni di euro in circolo. Grazie a queste plusvalenze, il bilancio della Juventus ha potuto beneficiare di ben 40 milioni di euro.

Tra le operazioni finite del mirino, ci sono anche quelle con i club europei, vedi Arthur-Pjanic con il Barcellona Danilo-Cancelo con il Manchester City. Per quanto riguarda il Napoli, invece, l’operazione comparsa in elenco è quella di Victor Osimhen.

 

LEGGI ANCHE:

Articolo precedenteMercato Lazio Luis Alberto, a gennaio può arrivare la cessione
Articolo successivoMercato Roma: per il centrocampo di Mourinho anche il nome di Ndombele

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui