[df-subtitle]Dopo Velazquez è il turno anche per l’allenatore della Fiorentina parlare nella consueta conferenza stampa pre partita. Queste le parole principali di Pioli[/df-subtitle]

Sul Chievo: “Non temo l’euforia, anzi. Temevo l’esordio, questo sì. In settimana abbiamo lavorato bene con attenzione e disponibilità. I ragazzi devono sfruttare questa situazione, l’ ambiente caloroso e questo è un fattore positivo che dobbiamo rinforzare”.

Sul gioco: “Ci vogliono più partite per capire le differenze. Siamo stati bravi a sfruttare le situazioni con il Chievo: difesa alta e verticalizzazioni, ma in ogni partita cambierà il contesto. Dall’Udinese non so cosa aspettarmi, ma è una squadra importante che ha gamba e qualità. Un avversario pericoloso. Noi vogliamo proporre un calcio intenso, aggressivo e intelligente. Dovremo essere bravi ad occupare con velocità gli spazi che gli avversari ci concederanno. Domenica abbiamo fatto bene col pallone, meno bene senza palla. La squadra deve essere più stretta e compatta, serve aggiustare gli automatismi. Domani dovremo essere più presenti, più attenti, altrimenti l’Udinese diventa pericolosa”

Velazquez: “Non lo conoscevo, ma se il club friulano ci ha puntato vuol dire che ha qualità. L’Udinese è una squadra attenta, stretta, che cura la fase difensiva. In attacco hanno poco fraseggio, hanno verticalizzazioni e molta velocità. Mi piacciono molto gli allenatori giovani che sono già in grado di gestire le situazioni a certi livelli.”

Simeone: “Abbiamo puntato molto su di lui e ora mi aspetto tanto. Ha acquisito consapevolezza, per questo ci abbiamo puntato. Ho tanti giocatori offensivi e non è obbligatorio giocare con una prima punta. Mi piace molto la voglia di lavorare di Pjaca e Mirallas, presto saranno pronti per giocare.”

Su Chiesa: “Deve segnare di più perché ne ha le qualità, ma non deve essere un suo pallino. L’ultimo tassello che gli manca è l’essere più continuo nell’arco dei 95 minuti, pochi giocatori si possono permettere pause anche perché si rischia di rovinare il lavoro della squadra. Lui ha tutte le qualità per essere un giocatore pericoloso, sempre e  comunque”.

 

Questo il video tratto dal sito ufficiale http://it.violachannel.tv

Articolo precedenteSampdoria – Napoli, Ancelotti: “Cambio per motivare la squadra”
Articolo successivoBologna – Inter, 0-3 al Dall’Ara: Nainggolan toglie le castagne dal fuoco, chiudono Candreva e Perisic

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui