“Pensieri e parole EC” Mondiale: la redazione sulla delusione Argentina

“Pensieri e parole EC” Mondiale: la redazione sulla delusione Argentina

Come la redazione ha visto la crisi Argentina dopo le prime due gare nel Mondiale Russia 2018

Ritorna “Pensieri e parole” in veste speciale, quella dei Mondiali. Il giorno dopo la pesante sconfitta contro la Croazia, i riflettori  della redazione sono puntati tutti sull’Argentina del ct Sampaoli.

Alessandro Collu: “Da “Fallimento Ventura” a “Fallimento Sampaoli”? Un’Argentina confusa, senza soluzioni, quasi in campo per caso. Non è questione di singoli giocatori, ma di organizzazione, automatismi e fluidità generale“.

Vincenzo Vitiello:Argentina una squadra senza capo né coda, poche idee e zero gioco. Messi un pesce fuor d’acqua, la mentalità argentina prescinde da centrocampo e difesa. Croazia squadra fortissima si affida a due incontristi fenomeni, Modric e Rakitic”.

Gaetano Palumbo: ”Li hanno “Messi” sotto… L’Argentina fa acqua dal centrocampo in giù, prova a vincere le partite senza centrocampo o difesa. Un centrocampo all’altezza permetterebbe un attacco magico: a disposizione, Messi, Higuain, Dybala, Aguero, Di Maria. Il ct Sampaoli non ha convinto nemmeno prima del Mondiale. Assisteremo ad una debacle biancoceleste? Altri 90 minuti in Russia e lo scopriremo. Per evitare la brutta figura, c’è bisogno di una rivoluzione MENTALE“.

Simone Bellitti: ”Messi nel Barcellona ha la testa libera e si divere come se fosse un bambino, oltre ad avere una grandissima squadra attorno. Il paragone inutile con Maradona poi non aiuta,  è obbligato a vincere a tutti i costi il Mondiale. Non si può, inoltre, tenere a casa gente come Pastore, Icardi, Perotti e tenere in panchina gente come “El Fideo” Di Maria e Fazio. E’ l’Argentina più scarsa degli ultimi 25 anni“.

Enzo Chichierchia: “Ieri era più forte chi stava fuori rispetto a chi è sceso in campo… ammetto di non seguire il calcio argentino, ma come si può preferire Meza o Pavon a Di Maria, Dybala o Higuain… senza contare Icardi o Perotti che per me resta molto sottovalutato. Centrocampo con una lentezza imbarazzante, come se i giocatori non si fossero mai visti prima. Meglio non parlare di portiere e difesa“.

 

Resta Aggiornato, ti informeremo sulle ultime novità.


Previous Mala: "Seri al Napoli? Al momento è tutto fantamercato''
Next Meret giovane di ottime prospettive, ma se il Napoli vuole lottare per lo Scudetto ci vuole un portiere esperto

About author

Alessandro Collu
Alessandro Collu 2957 posts

Giornalista pubblicista e laureato magistrale in Editoria e giornalismo, triennale in Lingue e comunicazione, appassionato di calcio italiano e internazionale (soprattutto Inghilterra e Spagna), tecnologia e viaggi. Attualmente inviato a Verona dove segue le squadre della città da qualche anno.

View all posts by this author →

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.