spot_img
HomeSerieANapoliPedullà, Bucchioni e Bagni a Radio Crc su Sarri e Jorginho al...

Pedullà, Bucchioni e Bagni a Radio Crc su Sarri e Jorginho al Chelsea e sul mercato del Napoli

-

[df-subtitle]Bagni: l’esterno da prendere era Nordi Mukiele, ma lo ha preso il Lipsia e credo che a Napoli alla fine arriverà Lainer[/df-subtitle]

Giornalisti ed opinionisti sono intervenuti a Radio Crc – nel corso della trasmissione Si Gonfia la rete- per parlare di diversi argomenti ovvero dall’operazione Sarri e Jorginho al Chelsea al mercato del Napoli.

Questi i loro pareri riportati da EuropaCalcio.it:

Alfredo Pedullà, giornalista:  “Sarri al Chelsea? Sì, aspetta solo il documento firmato ed è una questione di ore e poi nel tardo pomeriggio o nella serata un aereo privato lo porterà a Londra. Sarà una grande svolta per Sarri e inizierà un nuovo mercato perché quando scende in campo il Chelsea si muove tutto. Mi davano del matto e provavano a smentirmi quando dissi che Jorginho non avrebbe firmato per il Manchester City perché c’era il Chelsea alla finestra. De Laurentiis l’ha venduta come un’operazione scollegata, ma Sarri e Jorginho è un’operazione collegata perché il centrocampista ha permesso di risolvere i problemi tra Sarri ed il Napoli elevando il suo cartellino.

Cavani? Non posso entrare in quesito circuito per una questione di credibilità. Mi spiace per la gente, ma non posso dire nulla perché faccio mercato in maniera diversa e non posso seguire i rumors. Non dico che è impossibile, prometto però che se dovesse essere un’operazione concreta ne parlerò. Cavani oltretutto, è reduce da un grande Mondiale e il suo cartellino ha avuto un’impennata, ma non escludo che possa voler tornare in Italia e a Napoli, dico solo che al momento non ne parlo.

D’Ambrosio? Non credo sia un affare caldo. So che al momento D’Ambrosio per l’Inter è un calciatore importante anche perché a destra ha solo lui, non può fare operazioni in entrata. Magari all’agente interessa che si parli di D’Ambrosio, ma al momento che io sappia, non c’è nulla. Un mese fa il Napoli aveva bloccato Vrsaljko, ma il terzino tarda ad arrivare. Lo avrei preso perché Vrsaljko può giocare su tutte e due le fasce, ha fisicità, costa un po’, ma ha
talento e in più conosce il campionato italiano ed ha esperienza.

In porta il Napoli non credo farà altro, potrebbe essere un controsenso. Meret può guadagnare 15 giorni rispetto a quanto scritto per cui aspettiamo qualche giorno anche perché adesso decidere non è per il Napoli la priorità”.

Enzo Bucchioni, giornalista: “La stessa fonte che mi raccontò di Zola, adesso mi dice che la possibilità che Cavani arrivi a Napoli non è campata in aria. L’uruguaiano soffre al Psg, è un giocatore di 31 anni che potrebbe concludere la carriera nel luogo in cui lo ha esaltato e le cose del mercato iniziano così, poi vedremo se si concluderanno. De Laurentiis ha capito che la piazza va infiammata ed ha bisogno di fare un colpo alla Cavani non solo per rispondere alla Juventus, ma perché oggettivamente lì davanti qualcosa manca”.

Salvatore Bagni, ex calciatore  “Manca ancora un mese, ma il Napoli ha fatto meno di quanto mi aspettavo. La squadra è più o meno la stessa dello scorso anno e Ancelotti sa benissimo che i campionati si vincono con i giocatori che fanno la differenza. Con Sarri il Napoli ha fatto cose pregevoli con pochi campioni, ma non è detto che sarà sempre così, anzi Ancelotti ripartirà da zero e non dalla base di Sarri perché giocherà con un modulo diverso, in maniera differente. Il Napoli non partirà dal secondo posto, ma da zero e i calciatori dovranno assimilare i nuovi movimenti, Hamsik la nuova posizione e se Ancelotti dovesse giocare col 4-2-3-1 Mertens potrebbe essere impiegato dietro Milik.

L’esterno da prendere era Nordi Mukiele, ma lo ha preso il Lipsia e credo che a Napoli alla fine arriverà Lainer. Mukiele ha tutto e si accorgeranno presto di lui. Ghoulam? Oltre al recupero della forma fisica, c’è quella mentale ed ha fatto bene Ghoulam ad andare a Dimaro e sentirsi parte integrante del gruppo. Fabian è un buon giocatore, ha tecnica, fisico e un buon sinistro, ma è tutto da verificare e vedremo se sarà titolare nel Napoli”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

Must Read

Mancini Italia

Italia-Inghilterra 1-0, Mancini: “Ci giochiamo il primo posto, conta personalità e...

0
ITALIA-INGHILTERRA MANCINI - Italia-Inghilterra si conclude 1-0 con la rete decisiva di Giacomo Raspadori. Roberto Mancini, ct azzurro ha commentato a caldo ai microfoni Rai: "Risultato...