PARMA D’AVERSA – Roberto D’Aversa, allenatore del Parma ha risposto alle domande arrivate a #CasaSkySport. Queste le sue parole:
In questo momento pensare al futuro è difficile, si pensa a ragionare sul presente. Sotto l’aspetto delle situazioni panchine, il virus stabilizza le panchine e si pensa solo se finire il campionato. Si va avanti per ipotesi“.

D’Aversa è nato a Stoccarda:Per motivi di lavoro i miei genitori si erano trasferiti in Germania, io sono rientrato in Italia a tre anni e ho pochi ricordi. Poi a Pescara, dove vivo con la mia famiglia. Negli ultimi anni della mia carriera (da calciatore) ho fatto una scelta di vita, mi sono trasferito definitivamente a Pescara e Lanciano mi permetteva di giocare facendo avanti e indietro, mezz’ora da qui. Credo di avere tantissimi difetti ma quello che mi piace è rispettare e avere dei valori“.

Sul Parma:Kulusevski giocava in Primavera e ha fatto tre spezzoni di campionato con l’Atalanta, ha fatto una grande stagione. Titolare alla Juventus? Per me può. Da quando alleno, la squadra gioca sempre in modo diverso, l’allenatore deve capire la squadra che ha a disposizione. L’anno scorso sfruttavamo più le ripartenze, non dimentichiamoci che tre anni fa eravamo in Lega Pro. Non è facile assottigliare il gap”.

Il lavoro a casa dei giocatori:Chi ha comprato la cyclette, chi ha il giardino… il preparatore ha mandato un programma individuale a tutti compatibilmente alla possibilità di lavoro a casa“.

Il rapporto con il direttore Faggiano:C’è un gran rapporto professionale ma abbiamo anche quello umano. Non significa non ci siano discussioni“.

[df-subtitle]OLTRE A “PARMA, D’AVERSA…”, LEGGI, ANCHE, AD ESEMPIO:[/df-subtitle]
  1. Inter Braida: “Per vincere i nerazzurri non si devono privare di Lautaro”
  2. Situazione Serie A, il punto prima del Coronavirus
  3. Solskjaer: “Mercato? Faremo tutti gli affari che vogliamo”
  4. Inter, Sensi: “Grazie mister Conte. Gli infortuni? Un tunnel. A casa…”
  5. Cagliari, Zenga: “Ora manca il gusto della vita. Maran e Nainggolan…”
Articolo precedenteInter Braida: “Per vincere i nerazzurri non si devono privare di Lautaro”
Articolo successivoAgente Lautaro: “Barça? Al momento c’è l’Inter”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui