[df-subtitle]Ufficiale il prestito di Stefano Sturaro allo Sporting Lisbona. A parlarne è l’agente del centrocampista [/df-subtitle]

Ecco le parole di Carlo Volpi, agente di Stefano Sturaro, contattato in esclusiva da IlBianconero.com:

Sulle condizioni di Sturaro – “Stefano ha trascorso gli ultimi sette mesi cercando di recuperare dall’infortunio, ovviamente ci vuole un po’ di tempo per essere disponibile con lo Sporting Club de Portugal. In questi giorni sta facendo le cure a Barcellona, non saprei dire con precisione i tempi di recupero ma è una situazione che può cambiare ogni giorno. Tutto dipenderà dagli effetti che le terapie avranno sul suo corpo. Appena avrà il lasciapassare, inizierà ad allenarsi con i suoi nuovi compagni. E’ stato accolto con grande entusiasmo. Lui è rimasto contento dei diversi attestati di stima ricevuti dai tifosi della Juventus”.

Sulle visite mediche –Non ci sono stati problemi durante le visite mediche, non c’è stato nulla di anormale in questa situazione. E’ andato tutto come doveva andare. La Juventus ha provveduto ad inviare tutti i documenti relativi alla salute del ragazzo, lo Sporting era dunque consapevole dei problemi di Stefano alla guaina del tendine. Le due società si sono sempre parlate in maniera onesta, anche perché il ragazzo non aveva preso parte alla tournée americana ed era impensabile che potesse già esser pronto fisicamente. Il medico, dopo le visite, ha detto che il tendine sta bene e che per lui potrebbero volerci 60 giorni per guarire completamente. C’è sempre stata la volontà delle parti di concludere al meglio questa operazione“.

Sullo Sporting –Marotta e Paratici hanno costruito una Juventus da Formula 1, onestamente non ha senso rientrare a fine settembre quando la squadra ha già raggiunto una sua quadratura. La priorità di Stefano era quella di voler recuperare a tutti i costi dall’infortunio, per cui doveva scegliere un club che potesse dargli la possibilità di giocare. La possibilità Watford era reale, ma il ragionamento non era solo legato ad un prestito ma anche ad una eventuale cessione. I tempi materiali per la trattativa non c’erano. Con lo Sporting è un discorso nato tre settimane fa, eravamo già in contatto con loro e Stefano è rimasto entusiasta dal discorso fatto da Cristiano Ronaldo“.

Articolo precedenteJuventus, ecco la dieta di Cristiano Ronaldo
Articolo successivoGenoa, Perinetti chiude a Bertolacci

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui