Fabio Paratici, dirigente inibito dalla Procura Federale per il caso plusvalenze, potrebbe comunque accordarsi con il Napoli: l’escamotage

Aurelio De Laurentiis prepara la personalissima rivoluzione d’ottobre, in quello che si rivelerebbe un vero e proprio capovolgimento della struttura del club. A rischiare il proprio posto non sarebbe solamente Garcia, secondo quanto riportato da calciomercato.com. Un altro settore nell’organigramma societario che sarà sottoposto a serie valutazioni sarebbe quello della direzione sportiva, cui fa capo Maurizio Meluso dallo scorso luglio.

I risultati non certo esaltanti della squadra in quest’avvio di stagione non hanno soddisfatto il numero uno azzurro, desideroso di apportare enormi cambiamenti sia a livello tecnico che manageriale. Mentre per la panchina si fa spazio il nome di Lopetegui, per la direzione sportiva sarebbe in pole il nome di Fabio Paratici, ex Juventus, oggi sulla lista dei dirigenti inibiti per il caso plusvalenze.

Da questo punto di vista, la condanna a 30 mesi impedirebbe qualsiasi ruolo operativo nel settore ma, secondo quanto appreso, il profilo di Paratici potrebbe essere inserito in un altro contesto, magari da semplice consulente interno della società. La rivoluzione d’ottobre attuata da Aurelio De Laurentiis sarebbe appena iniziata: la sensazione è che si possa davvero assistere a grandi stravolgimenti nel club azzurro, quasi come continui colpi di scena degni di un film.

Oltre all’articolo: “Paratici-Napoli, possibile accordo malgrado l’inibizione: ecco come”, leggi anche:

  1. Sassuolo, Carnevali e il mercato: “Occhio a giovani di prospettiva. Rogerio, M. Lopez, Scamacca…”
  2. Juventus, Allegri: “Buona base e ambizione alta, Chiesa…”
  3. Mercato Real Madrid, Ancelotti: “Rosa di gran qualità. Mbappé…”
  4. Mercato Verona, Saponara ufficiale
  5. Milan, Pioli a tutto tondo: i cambiamenti, la nuova stagione, i singoli e i leader
  6. Napoli, Politano: “Vorrei giocare di più, ora lavoro di gruppo con il mister”
  7. Fiorentina, Italiano: “Nuovo centro fantastico, il mercato…”
  8. Monza, Galliani e il mercato: “Troppi tesserati. Berlusconi? Manca”
Articolo precedenteConte al Napoli, la pista si complica: spunta un altro candidato
Articolo successivoCommisso raggiante: “Gli obiettivi della Fiorentina sono chiari”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui