Raffaele Palladino, tecnico del Monza, ha espresso parole d’addio alla società brianzola al termine della gara al Dall’Ara di Bologna

Ha vestito i panni di guastafeste nei confronti del Bologna di Thiago Motta frenando, momentaneamente, la corsa dei felsinei verso la zona Champions League e strappando un pareggio molto importante per il Monza soprattutto in termini di consapevolezza, più che in quelli di classifica. Raffaele Palladino continua a stupire e, nella stagione in corso, si sta confermando quale uno dei tecnici più ricercati sul mercato dopo la stagione della riconferma alla guida del Monza, squadra che ha ampiamente centrato l’obiettivo salvezza da tempo per la seconda annata consecutiva.

Nella giornata di ieri, il tecnico ha affrontato quello che potrebbe materializzarsi anche come il proprio futuro, con il Bologna pronto all’assalto nel caso in cui Thiago Motta non dovesse prolungare il contratto in scadenza a giugno. Al termine della partita, Palladino ha pronunciato parole che sanno d’addio, più che di conferma circa una permanenza in Brianza: “Mi godo queste ultime sei partite con il Monza, poi vedremo. Parlerò con Galliani e valuteremo il tutto e la soluzione migliore”.

Il profilo di un tecnico che non può più essere considerato un semplice emergente, sarebbe finito sulla scrivania della Fiorentina per il post Vincenzo Italiano, tecnico più volte accostato al Napoli e impegnato in un’ideale lotta a due con Antonio Conte per la corsa alla panchina azzurra.

Oltre all’articolo: “Palladino enigmatico: “Mi godo le ultime sei partite di questo campionato, poi…”, leggi anche:

Articolo precedenteGiovanni Manna e il nuovo ruolo a Napoli, Giuntoli: “Stiamo parlando…”
Articolo successivoCaso Luis Alberto alla Lazio, Avv. Grassani: “Gravi conseguenze se…”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui