Paganin, Venerato, Piccari, Schwoch e Iannicelli a Radio Crc su Frosinone-Napoli

Paganin, Venerato, Piccari, Schwoch e Iannicelli sono intervenuti a Radio Crc, nel corso di “Si Gonfia la Rete”,  per discutere dell gara di campionato che il Napoli giocherà domani a Frosinone. Questi i pareri degli ospiti della trasmissione evidenziati da EuropaCalcio.it:

Massimo Paganin, ex calciatore: “Napoli, Fiorentina, Juventus ed Inter sono le quattro squadre che si contenderanno lo Scudetto. La Roma è in crisi e non penso si possa riprendere in tempi brevi. Il Napoli ha dimostrato di avere un certo equilibrio, ha faticato un po con le piccole ma sta camminando nella direzione giusta, per poter rientrare nella zona Champions League a fine stagione è importante vincere in campi come il Frosinone. Mi aspetto che il Napoli domani faccia la sua partita, sarà importante l’approccio alla gara, ci si deve abituare a vincere. Nel mercato di gennaio bisogna inserire pedine che si integrano perfettamente nel meccanismo, non bisogna rovinare l’equilibrio raggiunto. Maksimovic avrà bisogno di tempo per abituarsi al gioco del Napoli”.

 Ciro Venerato, giornalista Rai: Roberto Stellone è un bravissimo ragazzo, un grande allenatore ed è molto legato a Napoli, inoltre è stato un giocatore che ho sempre stimato. Mi aspetto un Frosinone blindato, penserà a difendersi e non ad attaccare il Napoli. Il Torino deve prima prendere un difensore importante per poi pensare a vendere Maksimovic. Il Napoli quindi deve aspettare prima di formulare una offerta. Rugani resterà blindato a Torino. Su Soriano il Napoli c’è ma bisognerà attendere dopo il 15 gennaio perché nelle prime settimane il club si concentrerà sul centrocampista”. 

Marco Piccari, giornalista: “La gara contro il Frosinone non è scontata, è una partita trabocchetto. Sarà un test importante per il Napoli, dovrà fare massima attenzione. Sarri all’inizio ha preferito Joginho a Valdifiori ma quest’ultimo al momento è fondamentale”. 

Stefan Schwoch, ex calciatore: “Stellone era un giocatore abbastanza estroverso anche fuori dal campo, sembrava non seguire le regole. Da quando è allenatore ha solo vinto quindi vuol dire che è bravo. Il Frosinone ha racimolato quasi tutti i suoi punti in casa”. 

Peppe Iannicelli: “Zapata ha grande capacità realizzativa, credo sia un patrimonio importante per il Napoli e spero che resti nella rosa. L’attacco azzurro ha un attacco stellare ma Zapata in alcune partite potrebbe essere prezioso. Stellone è un allenatore puntiglioso, mi ha sorpreso e sono contento perchè merita questa grande e occasione.  La Juventus resta la squadra da battere, domani avrà un avversario tutt’altro che agevole da affrontare”.

Resta aggiornato. Ti invieremo una mail solo per le novità


Non ti preoccupare niente SPAM , lo odiamo quanto te.

About author

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply