PADOVA VIRTUS – Gara di spicco questa sera all’Euganeo: il nuovo Padova di Mandorlini affronta la Virtus Verona. Per i biancoscudati, reduci da 3 ko consecutivi, serve la svolta.

La partita è molto accesa sin da subito, e infatti all’8′ i padroni di casa sono già in vantaggio: Fazzi serve un perfetto assist al nuovo arrivato Nicastro, che infila Chiesa. Tuttavia, poco più di due minuti dopo i veronesi pareggiano con una precisa e angolata conclusione di Danti.

Ma al 14′ nuovo vantaggio biancoscudati: sugli sviluppi di una punzione di Hallfredsson, Kresic – pur se da posizione leggermente angolata – salta più in alto di tutti e insacca.

Al 26′ grande occasione degli ospiti, ancora con Danti, ma Minelli si supera e respinge. Regna poi un grande equilibrio in campo, e va detto che la Virtus non è affatto rinunciataria. Ronaldo rimedia un cartellino giallo molto pesante: essendo diffidato, salterà la prossima gara di Carpi.

Fino al 41′, quando il Padova – su grave errore del portiere Chiesa, che non trattiene il pallone in area – segna il terzo gol con Castiglia. Si va all’intervallo con i biancoscudati nettamente in vantaggio.

[df-subtitle]Padova, ottimo il primo tempo contro la Virtus[/df-subtitle]

PADOVA VIRTUS – Nella ripresa il tecnico della Virtus Fresco sostituisce il portiere Chiesa per Sibi e Sammarco per Magrassi. E Rossi al posto di Vannucci.

Al 50′ bel tiro da fuori di Ronaldo, e il neo entrato estremo difensore è bravo a deviare in corner. E al 53′ gli ospiti accorciano le distanza con Odogwu, che con un tiro da fuori batte Minelli.

La Virtus è più attiva, e il Padova punta più sulle ripartenze. All’82’ Mandorlini inserisce Capelli al posto. Per il difensore ex Atalanta e Cesena si tratta dell’esordio in campionato. Nel finale spazio anche per Santini e Pelagatti.

Dopo quattro minuti di recupero, Di Graci fischia la fine: dopo tre sconfitte di fila, i biancoscudati ritrovano la vittoria e una boccata d’ossigeno.

 

IL TABELLINO

PADOVA (4-3-3): Minelli; Fazzi, Kresic, Andelkovic, Baraye (85′ Pelagatti); Ronaldo (70′ Germano), Hallfredsson, Castiglia; Nicastro (85′ Santini), Litteri (82′ Capelli), Soleri. All.: Mandorlini

VIRTUS VERONA (4-3-1-2): Chiesa (46′ Sibi); Pinton, Sirignano (82′ Manfrin), Pellacani, Vannucci (46′ Rossi); Onescu, Sammarco (46′ Magrassi), Bentivoglio; Danieli (75′ Da Silva); Odogwu, Danti. All.: Fresco

Arbitro: Di Graci (ITA)

Ammoniti: Bentivoglio, Sammarco, Danieli (V), Ronaldo, Soleri, Castiglia (P)

Reti: 8′ Nicastro, 11′ Danti (V), 14′ Kresic, 42′ Castiglia, 53′ Odogwu (V)

Articolo precedenteAtalanta ufficiale Czyborra dall’Heracles. “Sono in una big”
Articolo successivoCalcio Napoli Piatek, la possibile formula e le cifre. Affare a fine gennaio? – ESCLUSIVA EC

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui