Padova Fermana, biancoscudati irriconoscibili e pesante sconfitta

Padova Fermana, biancoscudati irriconoscibili e pesante sconfitta

PADOVA FERMANA – Allo stadio Euganeo va in scena la sfida tra il Padova e la Fermana. I biancoscudati di Mandorlini sono reduci dall’1-1 di domenica scorsa sul campo del Cesena, mentre i marchigiani avevano battuto 2-1 il Sudtirol.

La partita è sin da subito interessante. Già al 4′ i gialloblu segnano con Neglia, ma l’attaccante è in fuorigioco. La partita è molto equilibrata, e non si registrano occasioni degne di nota da entrambe le parti. Fino al 18′, quando Comotto, sugli sviluppi di un corner, svetta di testa, ma senza inquadrare la porta.

Al 28′ altra importante chance della Fermana, che va vicina al gol con un tiro di Bacio Terracino, ma la sua potente conclusione termina di poco a lato. Il Padova è in grande difficoltà.

AL 36′ Ronaldo subisce un brutto fallo vicino all’area avversaria da Scrosta, che viene ammonito. Dagli sviluppi del calcio di punzione i biancoscudati provano uno schema offensivo, che però non dà gli effetti sperati, in quanto la Fermana controlla. Si va al riposo sullo 0-0, con il pubblico che rumoreggia.

PADOVA FERMANA

PADOVA FERMANA – A inzio ripresa Mandorlini sostituisce Litteri con Santini. Ma al 55′ gli ospiti vanno nuovamente vicini al gol: sassata al volo da fuori area di Scrosta, Minelli è bravo a deviare in angolo. Ma su una azione successiva, Manetta corregge in rete un tiro-cross di Bertagnoli: 0-1.

Al 63′ triplo cambio per il Padova: fuori Mandorlini, Ronaldo e Zecca, che lasciano il posto rispettivamente a Germano, Buglio e Culina.

L’andamento della gara però cambia molto poco, con i padroni di casa che non riescono a impensierire Ginestra. Al 79′ il tecnico del Padova si gioca la carta Soleri, che prende il posto di Piovanello. La sostanza però non cambia, l’unico che prova a creare occasioni è il neo entrato Culina.

E all’83’ Santini viene espulso per proteste. Per i biancoscudati piove sul bagnato. All’87’ segna Soleri, ma l’arbitro annulla per fuorigioco dello stesso ex Roma.

La terna arbitrale concede cinque minuti di recupero, e al 91′ Paterna concede un penalty alla Fermana per un fallo in area di Germano su Liguori: dal dischetto va Petrucci, ma Minelli intuisce e para.

Non succede poi più nulla, e Paterna fischia la fine: per la squadra di Mandorlini sconfitta molto pesante.

 

IL TABELLINO

PADOVA (4-3-3): Minelli; Fazzi, Kresic, Andelkovic, Frascatore; M. Mandorlini (63′ Germano), Hallfredsson, Ronaldo (63′ Buglio); Piovanello (79′ Soleri), Litteri (46′ Santini), Zecca (63′ Culina). All.: Mandorlini

FERMANA (3-4-2-1): Ginestra; Manetta, Comotto, Scrosta; Bertagnoli, Clemente, Ricciardi (78′ Manè), Gia. Esposito (89′ Venturi), Iotti (63′ Petrucci); Ricciardi, Bacio Terracino (78′ Liguori); Neglia (89′ Maestrello). All.: Antonioli

Arbitro: Paterna (ITA)

Ammoniti: Frascatore, Fazzi (P), Scrosta, Clemente, Ricciardi, Esposito (F)

Espulso: 83′ Santini (P)

Reti: 58′ Manetta

Resta aggiornato. Ti invieremo una mail solo per le novità


Non ti preoccupare niente SPAM , lo odiamo quanto te.


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/europac3/public_html/wp-content/themes/trendyblog-theme/includes/single/post-tags-categories.php on line 7

About author

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply