PADOVA FANO – Allo stadio Euganeo, va in scena la seconda giornata di campionato del Girone B di Serie C. A sfidarsi sono Padova e Fano: i padroni di casa sono reduci dal successo per 3-1 in casa della Virtus Verona di una settimane prima, mentre i marchigiani – con lo stesso risultato – hannp perso 3-1 il derby con la Sambenedettese.

Il primo guizzo arriva dalla squadra di Fontana: Barbuti, intervistato in settimana dalla nostra redazione, insacca, ma l’attaccante del Fano è in fuorigioco. Poco dopo ci prova il Padova, ma il tiro di Baraye è parato da Viscovo.

Al 13′ corner per il Padova a seguito di un tentativo di Santini di andare a rete, ma dagli sviluppi del calcio d’angolo non succede nulla.

Fino alla mezzora non succede nulla di rilevante. I bianscoudati tentano la via del gol, ma senza risultato. Il primo tempo termina sullo 0-0 senza sussulti.

[df-subtitle]Al termine del primo tempo, poche emozioni nella sfida tra Padova e Fano[/df-subtitle]

PADOVA FANO – A inizio ripresa Sullo inserisce Fazzi al posto di Rondanini. A provare a spingere è il Padova, ma i tentativi dei biancoscudati non creano problemi al Fano. Ma al 52′ la squadra di Sullo ottiene un calcio di rigore per un fallo in area su Mokulu. Al penalty ci pensa Santini, che spiazza Viscovo: 1-0 per i padroni di casa.

E al 62′, dopo che poco prima i marchigiani hanno reclamato un calcio di rigore, i padroni di casa si portano sul 2-0, e l’autore del gol è ancora Santini, che insacca da posizione ravvicinata su assist di Baraye. Per il Padova è ora tutto in discesa.

Dieci minuti dopo i bianscudati siglano il tris con Fazzi, che di testa supera il portiere del Fano a seguito di un calcio di punzione di Ronaldo.

Neanche il tempo di esultare che arriva il poker, e il gol porta la firma di Castiglia, che supera il portiere granata con un pallonetto.

E al 76′, su errore di difensivo del Fano, Germano sigla il 5-0 con un preciso rasoterra solo davanti a Viscovo. Apoteosi all’Euganeo.

Sullo inserisce il nuovo acquisto Buglio al posto di Castiglia e Serena per Ronaldo. All’81’ ecco il sesto gol biancoscudato, con Bunino che – ben servito da centrocampo – segna con una precisa conclusione che non lascia scampo all’estremo difensore granata.

L’arbitro Nicolini concede 2 minuti di recupero, e il Fano, sugli sviluppi di un calcio di punizione, segna il gol della bandiera con Gatti.

 

PADOVA (3-5-2): Minelli; Pelagatti, Kresic, Lovato; Rondanini (46′ Fazzi), Germano, Ronaldo (77′ Serena), Castiglia (77′ Buglio), Baraye; Mokulu, Santini (63′ Bunino). All.: Sullo

FANO (4-3-3): Viscovo; Tofanari (68′ Diop), Di Sabatino, Gatti, De Vito; Marino (68′ Said), Sapone, Parlati; Paolini, Barbuti (83′ Mainardi), Baldini (68′ Sarli). All.: Fontana

Arbitro: Nicolini (ITA)

Ammoniti: Gatti, Tofanari (F) Castiglia (P)

Reti: 54′ Santini rig., 62′ Santini, 72′ Fazzi, 74′ Castiglia, 76′ Germano, 81′ Bunino, 92′ Gatti (F)

Articolo precedenteAtalanta, accordo per Kjaer del Siviglia. Skrtel può finire al Parma
Articolo successivoCagliari – Inter, così alla Sardegna Arena [LIVE]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui