PABLO DANIEL OSVALDO – La rockstar è tornata a giocare a calcio. Infatti, tre anni dopo l’addio, Pablo Daniel Osvaldo ha rimesso gli scarpini ed ha indossato la maglia del Banfield, squadra della sua Argentina.

PABLO DANIEL OSVALDO – L’ex-Bologna, Roma, Fiorentina, Inter e Juventus, dopo qualche settimana di allenamento per ritrovare la condizione fisica, nella notte, ha cominciato ufficialmente la sua seconda vita calcistica. Per lui, gran tifoso del Boca Juniors, il debutto è avvenuto contro gli acerrimi rivali del River Plate; inoltre,  i padroni di casa avevano bisogno di punti per mantenere la testa della Superliga davanti agli Xeneizes. Subentrato nella ripresa al posto dell’ex-Napoli Datolo, ha quasi rischiato di far impazzire tutto il Monumental, sfiorando una rete clamorosa. Infatti, una volta visto che il poritiere dei Millionarios, Armani, aveva lasciato sguarnita la porta in seguito ad un’uscita folle, ha tentato di beffarlo con un pallonetto. Palla alta di un soffio e urlo fermato in gola.

PABLO DANIEL OSVALDO – Un’altra particolarità del ritorno in campo di Osvaldo sono il suo numero e il nome che ha scelto di scrivere sulla maglia. Prima di tutto, ha scelto il numero 12, solitamente destinato ai secondi portieri. Poi, come nome da scriverci accanto, ha optato per “Dani Stone“.  Il nickname, lo stesso adottato sul suo profilo Instagram, richiama ovviamente i Rolling Stones, l’iconica band britannica che, insieme ai The Beatles, ha rivoluzionato la musica negli anni Sessanta.

Articolo precedenteSerie B, 24a giornata: Chievo vs Salernitana [LIVE], gli altri risultati e classifica
Articolo successivoCusumano agente Matias Vina: “Milan? Vi spiego perché è saltata la trattativa” – ESCLUSIVA EC

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui