Osita Okolo manager Osimhen: “In campo è una tigre, ha studiato Mario Gomez. Il Napoli gli piace, ma in Italia c’è il problema del razzismo…” – ESCLUSIVA EC

Osita Okolo manager Osimhen: “In campo è una tigre, ha studiato Mario Gomez. Il Napoli gli piace, ma in Italia c’è il problema del razzismo…” – ESCLUSIVA EC

OSITA OKOLO MANAGER OSIMHEN – Si fanno sempre più insistenti le voci di mercato che associano il profilo di Victor Osimhen al Napoli. Il giovane attaccante nigeriano classe 1998 ha concluso anzitempo, a causa dello stop definitivo del torneo per via dell’emergenza sanitaria legata al Covid-19, la sua prima stagione in Ligue 1 al Lille.

Approdato nel nord della Francia con la pesante eredità di Nicolas Pépé, Osimhen ha stupito tutto e tutti, realizzando 18 gol in 38 presenze, finendo inevitabilmente sotto la lente di ingrandimento di diversi top club.

OSITA OKOLO MANAGER OSIMHEN

OSITA OKOLO MANAGER OSIMHEN – Per conoscere meglio la situazione del ragazzo, “Europa Calcio” ha contattato Osita Okolo. Questi – come rilevato nella giornata di lunedì dal giornalista Andrea Falco di “Si Gonfia La Rete – è il cognato nonché il manager di Osimhen.

Ecco le sue dichiarazioni rilasciate alla nostra redazione: “Al momento Victor è qui in Nigeria. Alcuni giorni fa ha avuto il grave lutto della scomparsa di suo padre. E’ arrivato il 25 maggio e, anche per via dell’epidemia del coronavirus, rimarrà con noi per altri giorni“.

Prosegue: “Proprio oggi (ieri pomeriggio, ndr) ho avuto un virtual meeting con tutto il resto dell’entourage. Sappiamo benissimo delle frequenti voci di mercato che lo accostano al Napoli. Al momento ti posso dire che a lui piace molto il club di De Laurentiis e la squadra. Inoltre Napoli è una città fantastica. Ma vanno considerati anche altri fattori. Uno di questi, e lo affermo precisando che si tratta di una mia opinione personale, è l’enorme problema del razzismo in Italia, fenomeno molto più diffuso da voi rispetto ad altri paesi europei.

In ogni caso, qualunque sia la sua futura squadra, lui vuole giocare titolare e non fare panchina. Ma deciderà Victor, senza pressioni. Parliamo di un ragazzo in gamba che farebbe bene in qualsiasi club“.

OSITA OKOLO MANAGER OSIMHEN – Parlando delle qualità di Osimhen, Okolo si esprime così: “In campo è una tigre! Vuole segnare ed è sempre concentratissimo. Al Wolfsburg è stato bloccato da qualche infortunio, ma ha imparato molto da Mario Gomez: lo ha osservato dalla panchina ed è stato il suo modello. Non va nemmeno tralasciata l’esperienza al Charleroi dove ha trovato continuità che gli era mancata in Germania. Dandogli fiducia, il tecnico Mazzù è stato fondamentale per lui. Del resto, come pensi di migliorare se non giochi?“.

Infine, sulla sua infanzia: “Quando era un bambino seguiva le partite del Real Madrid di Zidane, i blancos lo hanno sempre appassionato. Ma il suo idolo è sempre stato Didì Drogba: guardava molto spesso su Youtube i video dei suoi gol, che proprio in quegli anni hanno fatto la storia del Chelsea“.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA – La riproduzione dell’articolo è consentita previa citazione della fonte EUROPACALCIO.

Resta aggiornato. Ti invieremo una mail solo per le novità


Non ti preoccupare niente SPAM , lo odiamo quanto te.


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/europac3/public_html/wp-content/themes/trendyblog-theme/includes/single/post-tags-categories.php on line 7

About author

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply