Andrè Onana, estremo difensore del Manchester United, ha replicato polemicamente alle critiche per l’andamento della stagione in corso

Andrè Onana proprio non ci sta e va all’attacco dei detrattori. L’ex portiere dell’Inter, passato al Manchester United nel corso della sessione estiva a fronte di un esborso enorme, più di 50 milioni di euro, sta ricevendo diverse critiche per il proprio operato in maglia Red. Sono già trentanove le reti subite in stagione dall’estremo difensore camerunese, quindici delle quali in appena sei partite di Champions League, da un grande protagonista della passata stagione a difesa della porta dei nerazzurri. Ovviamente, tutte le colpe dell’andamento lento dei Red Devils non sono da attribuire al ventisettenne ex Ajax il quale, tuttavia, sta inanellando una serie di prestazioni altamente al di sotto delle aspettative rispetto la prontezza di riflessi e la sicurezza infusa al reparto nerazzurra nel corso della passata stagione.

Incalzato sull’argomento, Onana ha idealmente respinto in corner le critiche in maniera stizzita dichiarando: “Pensate che possa diventare improvvisamente scarso un calciatore premiato e giudicato miglior estremo difensore dell’intera edizione della scorsa Champions League? Assolutamente no: rispondo io stesso. So che migliorerò e di poter contribuire maggiormente alla causa del Manchester United, ma sono sicuro di poter dimostrare il mio valore in futuro, come già ampiamente fatto in passato”.

Oltre all’articolo: “Onana all’attacco: “Sono stato il miglior portiere della Champions”, leggi anche:

Articolo precedenteJan-Carlo Simic, esordio da sogno con il Milan: “Maldini il mio idolo”
Articolo successivoBologna-Roma, Mourinho apre: “Voglio restare ma devo saperlo prima di giugno”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui