Nuove coppe europee – L’anno prossimo cambierà e non poco il format della Champions League, cosi come quelli dell‘Europa League e della Conference League. La Gazzetta dello Sport ha analizzato tutte le novità.

Format – Addio agli otto gruppi formati da quattro squadre: i 36 club parteciperanno a un unico girone con la classifica unica. Ci sono quattro posti supplementari, i quali andranno uno al quinto campionato per ranking (oggi sarebbe la Francia), uno ai campioni nazionali di una squadra militante dall’undicesimo posto nel ranking e gli altri due alla quinta classificata delle migliori due nazioni per ranking. Ad oggi l’Italia è in testa grazie ai punti accumulati la scorsa stagione. Le 36 finaliste saranno divise in 4 fasce, ogni squadra avrà due avversari per ogni fascia e giocherà quindi otto partite in totale con otto squadre diverse (sola andata).

Nuove coppe europee: dall’anno prossimo cambia tutto

Passaggio del turno – Le prime otto della classifica si qualificheranno agli ottavi, quelle dal nono al 24esimo posto si giocheranno l’accesso tramite i Playoff andata e ritorno. Non sono più previste retrocessioni in Europa League o Conference League.

Agli ottavi il tabellone sarà “tennistico”: la 1a e la 2a del gruppo verranno sorteggiate contro la 15a e la 16a e si andrà avanti così fino alla finale. Tra le novità la prima giornata si giocherà anche di Giovedì e agli ottavi saranno possibili i derby nazionali.

Incassi – Aumentano anche i premi, si punta a fatturare complessivamente 4,7 miliardi di euro. Tutte le squadre incasseranno di più, inizia la rivoluzione.

 

LEGGI ANCHE:

  1. Napoli, primo acquisto di gennaio: definita l’operazione Mazzocchi
  2. Salernitana, l’addio di Dia può portare Segre e Bonazzoli
  3. Infortunio Meret, gli aggiornamenti del Napoli
  4. Atalanta, Hien ufficiale: “Felice di questa nuova avventura”
  5. Morata, quasi nerazzurro per qualche giorno: “Vicinissimo all’Inter”
Articolo precedenteAgoumè, possibile addio all’Inter: il Marsiglia tenta l’affondo
Articolo successivoGabbia, ufficiale il ritorno immediato al Milan: il comunicato

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui