Newcastle, il principe arabo vuole Conte – La nuova proprietà del Newcastle, rappresentata da un potentissimo fondo arabo, ha già iniziato a pensare in grande e potrebbe, ben presto, rendere i bianconeri una potenza al livello di City o PSG. Il primo a poter essere “fatto fuori” potrebbe essere proprio il tecnico Steve Bruce con i tifosi che già sognano il primo grande nome in panchina.

Newcastle, il principe arabo vuole Conte – Sogni molto fondati poichè, secondo quanto raccolto da “La Gazzetta Dello Sport“, il principe Mohammed bin Salman avrebbe già contattato Antonio Conte, libero dopo l’ addio all’ Inter. La trattativa non è ancora stata ben intavolata ma si sa, a Conte sfide di questo genere piacciono molto e vista l’ incredibile disponibilità del principe saudita (patrimonio di 400 Miliardi di Dollari) potrebbe risultare ancora più facile accettare. Inoltre, c’è da dire che questo stesso fondo diversi anni fa tentò di acquistare proprio l’ Inter, ultimo club del tecnico pugliese.

LEGGI ANCHE:

  1. Italia-Spagna, Mancini: “Qualche problema ma vogliamo sempre vincere”
  2. Italia, ancora Donnarumma: “Fischi San Siro? Emozionato di tornare, dispiacerebbe”
  3. Italia, sostituto di Pessina: Mancini ha deciso. La lista completa
  4. Verona-Spezia nel pomeriggio della settima di Serie A, cronaca e tabellino [LIVE]
  5. Verona-Spezia, Tudor: “Lavorato bene, gara tosta. Kalinic…”
  6. Cagliari-Venezia, a Keita risponde nel recupero Busio: cronaca e tabellino
  7. Milan, infortunio Florenzi: il comunicato post operazione
  8. Cagliari, Mazzarri: “Mancano automatismi, serve compattezza, il gruppo si impegna”
  9. Juventus-Chelsea, Allegri: “Attenzione diversa, ora la classifica e recuperiamo per il derby”
  10. Napoli, Insigne: “Non penso al contratto”. Spalletti: “EL importante, rosa vasta”
  11. Roma-Udinese, Mourinho: “Non entro nella dinamica euforia-depressione”
  12. Verona-Roma al Bentegodi per la 4a di campionato: cronaca e tabellino [LIVE]
Articolo precedenteRaiola sulla contestazione a Donnarumma: “disgustato dai fischi”
Articolo successivoIntervista Mourinho: “Vorrei regalare titoli alla Roma. La città è speciale”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui