NAPOLI RINNOVO MILIK SALITA – Rinnovi dei contratti e dove trovarli: potrebbe essere questo il titolo per definire la situazione che sta vivendo Arek Milik, centravanti classe ’94 del Napoli. Il vincolo attuale che lega la punta polacca ai partenopei scade nel giugno del 2021 e ancora non sembrano esserci novità per quanto riguarda il rinnovo.

Anzi, secondo la Gazzetta dello Sport, le trattative per il rinnovo non sarebbero proprio mai decollate, arenandosi addirittura alle fasi iniziali. E il fatto che De Laurentiis stia portando avanti le azioni legali relative al famoso ammutinamento della notte della gara di Champions contro il Salisburgo, di certo non sta migliorando la situazione.

NAPOLI RINNOVO MILIK SALITA – I nodi principali che stanno rendendo complesso il rinnovo sono fondamentalmente due: il primo riguarda l’ingaggio, il secondo la clausola rescissoria. Milik vorrebbe uno stipendio da 3,5 milioni annui fino al 2024, ADL ci sta riflettendo. Più difficile risolvere il nodo clausola. Il patron partenopeo ne vuole inserire una da 80 milioni, il polacco non vorrebbe alcuna clausola o, al massimo, una non superiore ai 50 milioni. C’è distanza.

Se entro l’estate non si troverà un accordo, l’attaccante potrebbe finire sul mercato, dopo che già l’anno scorso sembrava potesse finire al Betis. De Laurentiis, infatti, non ha intenzione di perdere il calciatore a parametro zero. Quindi le strade sono due: rinnovo o cessione.

Articolo precedenteSedicesimi Europa League, passano le italiane. Ecco le possibili avversarie
Articolo successivoOttavi Europa League, ecco gli accoppiamenti: spagnole per le italiane

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui