spot_img
HomeSerieANapoliNapoli, respinto il ricorso: restano il 3-0 a tavolino e la penalizzazione

Napoli, respinto il ricorso: restano il 3-0 a tavolino e la penalizzazione

-

NAPOLI RESPINTO RICORSO TAVOLINO – Confermata la sconfitta per 3-0 a tavolino contro la Juventus e anche il punto di penalizzazione in classifica. E’ questa la notizia che emerge dopo il ricorso presentato dal Napoli che non si era presentato a Torino lo scorso 4 ottobre. Ricorso quindi respinto, almeno per ora, per la squadra di Gattuso che sperava di affrontare sul campo i bianconeri.

NAPOLI RESPINTO RICORSO TAVOLINO

A confermarlo è la Federazione italiana: “La Corte Sportiva D’Appello Nazionale ha respinto il ricorso del Napoli, confermando la sconfitta per 0-3 e la penalizzazione di un punto in classifica comminate dal Giudice Sportivo. Tutto ciò per quanto riguarda il match con la Juventus in programma lo scorso 4 ottobre. Il Giudice Sportivo aveva sanzionato il Napoli con la perdita della gara per 0-3 e la penalizzazione di un punto in classifica in ordine alla mancata disputa della sfida con la Juventus”.

La motivazione per cui il ricorso è stato respinto è apparsa nel comunicato della FIGC e della corte sportiva d’appello. Ecco il testo: “Non si è trovata affatto nella impossibilità oggettiva di disputare il predetto incontro. Ha, invece, indirizzato, in modo volontario e preordinato, la propria condotta nei giorni antecedenti all’incontro. Tutto con l’intento di non disputare lo stesso, con palese violazione dei fondamentali principi sui quali si basa l’ordinamento sportivo, ovvero la lealtà, la correttezza e la probità”.

NAPOLI RESPINTO RICORSO TAVOLINO – C’è anche una novità che emerge: il Napoli aveva annullato i tamponi previsti per il giorno della partita, ancor prima della mail della ASL. Negativo il primo ricorso, il Napoli dovrebbe comunque andare avanti nella propria battaglia. L’obiettivo è quello di avere la possibilità di sfidare la Juventus sul campo, magari avendo indietro anche il punto di penalizzazione. I nuovi step possibili sono il CONI e dunque il TAR.

Per ora gli azzurri si trovano a 14 punti in classifica a -3 dal Milan capolista. In un campionato incerto ed equilibrato come questo, una possibile vittoria in più o in meno potrebbe davvero fare la differenza.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

Must Read

Inter, caccia all’erede di Skriniar: il favorito è Lindelof

0
INTER SKRINIAR LINDELOF - A meno di 48 ore dalla chiusura del mercato l'Inter deve ancora capire se domani sera alle 20, orario del...