spot_img
HomeSerieANapoliNapoli, parla Mertens: "deluso, non c'erano squadre più forti di noi ma..."

Napoli, parla Mertens: “deluso, non c’erano squadre più forti di noi ma…”

-

Napoli, parla Mertens – Il Napoli si è rialzato dopo la cocente sconfitta di Empoli che ha messo la parola fine ai sogni scudetto della banda di Luciano Spalletti, e lo ha fatto grazie ad un nuovo in particolare, ovvero Dries Mertens. Il centravanti belga ha parlato al termine della sfida contro i neroverdi ed ha espresso tutto il suo rammarico per questo tricolore sfiorato ma non afferrato.

Napoli, parla Mertens – Queste le sue parole ai microfoni di “Dazn“:

Siamo delusi, penso che in 9 anni che sono qui è l’anno in cui sono più deluso. In passato abbiamo fatto 91 punti e non abbiamo vinto, ma quest’anno non c’erano squadre più forti di noi. Siamo al terzo posto in classifica e dobbiamo alzare la testa.

Ora andiamo in Champions – ha continuato l’attaccante belga -, e speriamo l’anno prossimo di combattere di nuovo, siamo un grande gruppo e possiamo fare meglio. Quest’anno abbiamo sognato, siamo stati vicini, ma abbiamo sbagliato tutti. E’ un mio segnale di permanenza? Non solo per me, è un messaggio ai tifosi. Non si può mollare, anche noi vogliamo vincere, questa è una città calda, bisogna restare insieme nei momenti belli e brutti. Speriamo di prendere giocatori forti per l’anno prossimo in Champions League. Il mio obiettivo? Quest’anno ho giocato poco, ma quando ho giocato ho dato il mio contributo. Abbiamo giocato con una Juve che per anni era troppo forte e abbiamo fatto belle cose. Quest’anno ci è mancato qualcosa e ci buttiamo su questo”.

LEGGI ANCHE:

  1. Rinnovo Veloso, Verona ancora nel futuro del centrocampista portoghese
  2. Inter-Verona, Tudor: “Motivazioni massime, proviamo a fare una bella gara”
  3. Verona, Simeone: “Qui per fermarmi, ambiente stupendo. Il mister ha tanti meriti”
  4. Ribery: “Importante la passione, poi vediamo. Champions, Vlahovic…”
  5. Verona a forza quattro, battuta l’Udinese: l’analisi dal Bentegodi
  6. Inter-Milan, Pioli: “Importanti i duelli, Giroud di livello internazionale. Hernandez, Kessie, Ibra…”
  7. Torino, Bremer rinnova: brasiliano grato al mondo granata
  8. Juventus, Vlahovic: “Grazie Fiorentina. Qui scelta facile, combattere, vincere, non mollare”
  9. Everton, Lampard nuovo manager, ufficiale. Info e prime parole
  10. Napoli-Spalletti, il comunicato del club azzurro

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

Must Read

Mancini Italia

Italia-Inghilterra 1-0, Mancini: “Ci giochiamo il primo posto, conta personalità e...

0
ITALIA-INGHILTERRA MANCINI - Italia-Inghilterra si conclude 1-0 con la rete decisiva di Giacomo Raspadori. Roberto Mancini, ct azzurro ha commentato a caldo ai microfoni Rai: "Risultato...