spot_img
HomeSerieANapoliNapoli obiettivo continuità: tre punti contro la Fiorentina in vista della Juve

Napoli obiettivo continuità: tre punti contro la Fiorentina in vista della Juve

-

Napoli obiettivo continuità – Dopo la sconfitta interna contro i liguri dello Spezia, il Napoli torna a vincere alla Dacia Arena contro l’Udinese. A differenza del match perso contro la compagine allenata da Italiano, dove gli uomini di Gattuso avevano dominato calciando ben 29 volte verso la porta, sono i friulani a tenere a più riprese il pallino del gioco; mettendo gli azzurri in seria difficoltà.

Napoli obiettivo continuità – Una delle tante note stonate della partita è stato l’errore del debuttante Rrahmani; a causa di un retropassaggio errato verso Meret, il difensore kosovaro ha agevolato il momentaneo pareggio ai padroni di casa, rete segnata da Lasagna.

Nel secondo tempo, la formazione allenata da Luca Gotti mette pressione agli azzurri. Il Napoli viene salvato da un acuto di Bakayoko in zona cesarini; il francese, con un perfetto terzo tempo su assist di Mario Rui, stacca di testa in area di rigore infilando la sfera alle spalle di Musso.

Il migliore in campo dei partenopei è stato sicuramente Alex Meret; il portiere azzurro, protagonista assoluto della partita, è costretto a rispondere presente in molteplici occasioni, dimostrando anche ottimi riflessi con i piedi.

Prestazione non all’altezza delle aspettative, ma arrivano tre punti vitali che consentono agli azzurri di restare aggrappati alla zona Champions. A differenza delle difficoltà riscontrate nel trovare il successo tra le mura amiche, la situazione in trasferta sembra essere leggermente migliore; con questa salgono a quota 2 le vittorie esterne consecutive del Napoli.

Dopo aver fermato il campionato a causa dell’emergenza Covid-19 nella passata stagione, facendo slittare difatti l’avvio della stagione in corso a fine settembre, le squadre sono costrette a giocare ogni tre giorni.

Napoli obiettivo continuità

I partenopei devono subito resettare e ripartire dopo la vittoria di Udine, per difendere il titolo vinto il 17 giugno scorso, la Coppa Italia; debuttando nell’ottavo di finale contro l’Empoli.

Per l’occasione entrambi gli allenatori adottano un turnover massiccio, per dare spazio a chi ha avuto uno scarso minutaggio; e allo stesso tempo per far rifiatare i titolari in vista dei prossimi impegni delle rispettive squadre.

Dopo un inizio convincente riemergono i soliti problemi di concentrazione del Napoli; che, malgrado abbia costretto l’avversario a recuperare due volte lo svantaggio, riesce ad archiviare il passaggio del turno solo nel finale della partita.

Match di livello da parte della compagine toscana. Nonostante la scelta di far riposare alcuni giocatori per arrivare con maggiore lucidità agli imminenti scontri diretti con le big della serie cadetta, gli uomini di Dionisi sono riusciti a complicare tremendamente i piani degli azzurri.

Nel lunch match del prossimo weekend gli azzurri ospiteranno la Fiorentina di Cesare Prandelli; grande opportunità per i partenopei che hanno la possibilità di sfatare uno dei primi tabù della stagione, ovvero riuscire a centrare tre vittorie consecutive.

Un trend importante da invertire per ritrovare la giusta continuità che manca dal mese di ottobre. Un tris di vittorie che servirebbe agli azzurri per arrivare carichi mentalmente alla finale del 20 Gennaio, contro gli acerrimi rivali della Juventus.

Cristiano Abbruzzese
Cristiano Abbruzzesehttps://www.europacalcio.it
Giornalista pubblicista dal luglio 2012, è il direttore di EuropaCalcio.it.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

Must Read

matheus nunes

Matheus Nunes proposto al Milan, ma non solo. Ecco i dettagli...

0
MATHEUS NUNES PROPOSTO AL MILAN - I tanto attesi rinnovi di Maldini e Massara hanno di fatto sbloccato il mercato del Milan. Dopo aver perso...