spot_img
HomeSerieANapoliNapoli, Milik:"siamo felici, ora tocca alla Juve". Ancelotti:"fase di crescita, Insigne determinante"...

Napoli, Milik:”siamo felici, ora tocca alla Juve”. Ancelotti:”fase di crescita, Insigne determinante” D’Aversa:”il goal all’inizio ha influito sulla prestazione”

-

[df-subtitle]Post partita di Napoli-Parma, Milik crede nello scudetto, Ancelotti elogia Insigne[/df-subtitle]

Doppietta e assist per Milik nella roboante vittoria per 3-0 del Napoli ai danni del Parma, mai entrato in partita. Crede nello scudetto Milik, che ai microfoni di Sky ha commentato così la vittoria. “Siamo felici per questa vittoria molto importante in vista della sfida dell’anno di sabato a Torino contro la Juventus. Vogliamo continuare a far bene, ho la fiducia del mister, e sono contento di dare il mio contributo alla squadra. Sabato ci aspetta una gara difficile, ma ce la metteremo tutta per ripetere la prestazione dello scorso anno. Puntiamo allo scudetto, e questo significa vincerle tutte.” 

Contento mister Ancelotti della prestazione dei suoi ragazzi. Ecco quanto detto ai microfoni di Sky Sport. “Siamo in una fase di crescita costante, la squadra sta bene e siamo in linea con quello che ci eravamo prefissati. La prestazione dei ragazzi, mi mette in difficoltà per la formazione che dovrò schierare sabato a Torino, faranno tutti bene, chi verrà chiamato in causa. Fabian Ruiz nel ruolo di esterno di centrocampo si è comportato egregiamente, cosi come Malcuit, che è stato una sorpresa per tutti noi. E’ molto rapido e veloce, deve solo adattarsi agli schemi difensivi. In questo momento stiamo bene, dobbiamo continuare cosi, sappiamo che abbiamo un calendario difficile, con molte partite da giocare in pochi giorni, ma questo può essere anche un vantaggio per noi, visto che tutti possono giocare e dimostrare il loro valore. Insigne valore aggiunto in quel ruolo, resta determinante”.

Dopo due vittorie consecutive, si ferma il Parma di Roberto D’Aversa che commenta così la prestazione di questa sera. “Ho messo in campo chi era nella condizione migliore, non ho rischiato Gervinho visto il risultato poco recuperabile. Insigne è un grande campione, volevo limitarlo, ma risulta molto complicato. Inglese è un calciatore che farebbe molto bene a Napoli, ma vuole giocare con continuità. Ha forza e soprattutto la fame dell’attaccante, presto lo vedremo in nazionale”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

Must Read

Mancini Italia

Italia-Inghilterra 1-0, Mancini: “Ci giochiamo il primo posto, conta personalità e...

0
ITALIA-INGHILTERRA MANCINI - Italia-Inghilterra si conclude 1-0 con la rete decisiva di Giacomo Raspadori. Roberto Mancini, ct azzurro ha commentato a caldo ai microfoni Rai: "Risultato...