NAPOLI MILIK – Il Napoli e Arkadiusz Milik sarebbero sempre più ai ferri corti. L’attaccante polacco – approdato nell’estate 2016 per sostituire Higuain – non vuole rinnovare il contratto che scade nel 2021, e le parti sono quindi sempre più lontane.

Si chiude quindi un esperienza durata quattro anni, sicuramente positivi dal punto di vista realizzativo, ma al contempo molto sfortunati a causa dei due pesanti infortuni che lo hanno tenuto ai box per molti mesi.

Il club di De Laurentiis lo aveva ingaggiato dall’Ajax per circa 35 milioni di euro. In quest’ultima stagione, molto vicina alla ripresa dopo il lungo stop dovuto all’emergenza coronavirus, Milik ha collezionato 22 presenze e 12 gol.  Nelle scorse settimane il suo nome era accostato con insistenza alla Juventus.

NAPOLI MILIK – Così riferisce “Tuttosport” sul centravanti: “Un piccolo punto interrogativo potrebbe riguardare soltanto Callejon e i dubbi sul rinnovo del suo contratto, ma è molto probabile che il Napoli vorrà vedere il suo impegno nel prossimo mese di attività agonistica, per capire quanta voglia ha di restare ancora in maglia azzurra. Per Milik, invece, sembrerebbe obbligata la collocazione in panchina: l’attaccante ha più volte comunicato al club che non è intenzionato a rinnovare il contratto. Sarà venduto al miglior offerente e difficilmente in Italia“.

Articolo precedenteMercato Napoli Boga, gli azzurri pronti a offrire 35 milioni
Articolo successivoMercato Juventus Aourar, il Lione chiede 50 milioni

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui