spot_img
HomeSerieANapoliNapoli Juventus 2 - 1. Napoli riaccende la luce dopo un lungo...

Napoli Juventus 2 – 1. Napoli riaccende la luce dopo un lungo Blackout

-

Napoli Juventus 2 – 1 ! Zielinski e Insigne accendono i cuori azzurri

Napoli Juventus è stata la partita della svolta, una partita che può cambiare una stagione e riaccendere i cuori dei tifosi azzurri. Tifosi che non si sono fatti attendere anche se non al massimo della capienza, ma il S. Paolo tornava a cantare come nelle vecchie occasioni. Napoli Juve era la partita che per quanto potesse esprimere qualche sensazione, nessuno con la mente poteva andare oltre un pareggio sudato fino alla fine. Invece no, il Napoli entra in campo e da subito cerca di mettere le cose in chiaro.

Undici Leoni era ciò che dagli spalti si sentiva

e in undici leoni si sono trasformati i calciatori di Gattuso. Un Napoli Juventus da leoni attendisti, entrambe le squadre si sono studiate, una attendeva il passo falso dell’altra. Al minuto 30, arriva un giallo per Diego Demme che potrebbe condizionare la partita, così non è. Il secondo tempo è iniziato da circa 25 minuti, siamo al 63°, tiro dalla distanza di Insigne, para Szczesny ma ribatte alla sua destra, Cuadrado dimentica Zielinski che insacca, è 1-0 delirio al S. Paolo. Ci siamo, tutti aspettano una reazione rabbiosa della Juventus dopo non aver spinto tanto per quasi tre quarti di partita. La reazione non arriva, il Napoli spegne ogni tipo di ripartenza bianconera e diciamo la verità, il Var forse aveva spento la tv per non vedere un rigore nettissimo a favore del Napoli su un fallo di mano di Cuadrado. Nota positiva Hysaj che riesce magicamente a fermare in diverse occasioni Cristiano Ronaldo, Manolas sembra rinato, rigenerato anche lo stesso Insigne, si signore e signori proprio lui.

La favola Insigne

Contestato e anche giustamente per numerose prestazioni negative cerca l’ennesimo riscatto, ci siamo, minuto 86’ i napoletani ormai soffrono di cardiopalma, gli ospedali sono allertati, le ambulanze pronte a partire per questi 9 minuti finali compresi i 4 di recupero. Callejon dopo una partita non molto brillante fa partire un cross morbido, Napoli è in blackout, quel cross viaggia in uno spazio temporale che solo chi ha il sangue azzurro riesce a concepirne i movimenti. Attraversa l’area di rigore, arriva ad Insigne che colpisce la palla a volo e sigla il 2-0 del Napoli.

Napoli Juventus 2 – 0

La partita è chiusa ma attenzione che Ronaldo accorcia le distanze al 90’. Il San Paolo canta e fa scudo contro gli ultimi attacchi bianconeri. L’arbitro si avvicina il fischietto alla bocca e soffia! E’ finita, Napoli Juventus 2 – 1. Napoli e i Napoletani celebrano l’addio dello spettro sarrismo per poter forse aprire una nuova parentesi, quella di Ringhio Gattuso.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA – La riproduzione dell’articolo e dei media presenti è consentita previa citazione della fonte e dell’autore

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

Must Read

Mercato Empoli, Wolfsburg forte su Parisi. Caputo può tornare

0
Tra le squadre protagoniste nel mercato di Gennaio, sia in entrata che in uscita, potrebbe esserci anche l'Empoli. Al centro di ogni discorso c'è...