spot_img
HomeSerieANapoliNapoli Jorginho: "In Brasile non mi allenai per un mese, persi la...

Napoli Jorginho: “In Brasile non mi allenai per un mese, persi la fiducia di Benitez”

-

NAPOLI JORGINHO – Intervistato dai gruppo comico “Gli Autogol“, Jorginho – mediano ora al Chelsea e per tre anni fulcro del centrocampo del Napoli con Maurizio Sarri – racconta un aneddoto della sua carriera.

Quando arrivò in azzurro a gennaio 2014, sulla panchina partenopea c’era Rafa Benitez, e tra i due, almeno in base al minutaggio e all’impiego in campo, non ci fu un bel feeling.

NAPOLI JORGINHO – Queste alcune dichiarazioni del regista italo-brasiliano: “A Napoli ho trascorso anni importanti. Una cosa che non rifarei? Al primo anno di Napoli dopo sei mesi decisi di andare in vacanza in Brasile, per un mese non feci niente, non mi allenai e mangiai tanto. Quando tornai a Napoli ero completamente fuori forma e persi la fiducia di Benitez, persi il posto da titolare, il tecnico aveva ragione, c’erano compagni nettamente più in forma di me. Tornando indietro non farei mai più quel mese.

Ricordo la finale vinta di Coppa Italia, quando a Roma vennero a vedermi anche mia madre e mia moglie, è stata un’emozione grandissima. Anche la finale di Europa League con il Chelsea è un altro grande ricordo. Sarri? Grandissimo tecnico, ha una preparazione incredibile, sa praticamente tutto, ha una risposta per ogni cosa che chiedi. Con lui sai sempre cosa fare in campo, a livello tattico è strepitoso“.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

Must Read

Agente Gvardiol: “Via in estate? Non c’è fretta, è felice al...

0
Marjan Sisic, agente di Josko Gvardiol, ha parlato a Sky Sport Deutschland del futuro del difensore. Il giocatore del Lipsia è stato fin qui uno dei...