NAPOLI JAMES SITUAZIONE – Sono ore frenetiche in casa Napoli. L’oggetto del desiderio è sempre lo stesso e ha un nome ed un cognome: James Rodríguez, pupillo di Ancellotti. L’accordo col giocatore è già stato trovato. Manca quello col Real e De Laurentiis vuole fare in fretta per regalare il fuoriclasse al suo allenatore prima dell’inizio del ritiro di Dimaro che si terrà dal 6 al 26 luglio.

Il Real, com’è normale che sia, vuole guadagnare il più possibile dalla cessione del colombiano. Come riporta Fantacalcio.it, la richiesta è di 42 milioni: la stessa cifra che avrebbe dovuto versare il Bayern nel caso in cui avesse esercitato l’opzione di riscatto. E proprio qui sta l’inghippo. I blancos, per non commettere lo stesso errore, stavolta vorrebbero inserire l’obbligo di riscatto. Il Napoli, invece, chiede il diritto.

NAPOLI JAMES SITUAZIONE – Si può trovare un accordo a metà strada, come succede spesso in questi casi. James Rodriguez potrebbe rinnovare il suo contratto in scadenza nel 2021. Successivamente i due club si accorderebbero sulla base di un prestito biennale oneroso a 10 milioni e riscatto a circa 27.

L’uomo chiave della trattativa è Jorge Mendes, mediatore fondamentale per indirizzare l’operazione che sta lavorando ai fianchi del presidente madrileno. In ogni caso, l’ufficialità della chiusura della trattativa non avverrà a breve. Il fuoriclasse colombiano è concentratissimo sulla Copa America e prima di tutto vuole concludere al meglio la competizione. Poi penserà al Napoli.

Articolo precedenteMercato Inter, si sblocca l’affare per portare Dzeko a Milano
Articolo successivoMilan, Torreira ha deciso: vuole tornare in Italia, rossoneri graditi

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui