NAPOLI JAMES – Intervistato da “Gol Caracol“, James Rodriguez, rientrato in estate al Real Madrid dopo il prestito biennale al Bayern Monaco, parla della propria situazione, svelando alcuni retroscena dello scorso calciomercato estivo. Durante quel periodo il suo nome era accostato anche al Napoli.

Così il fantasista colombiano: “C’è stata un’ottima proposta da parte di una squadra spagnola, non cui non vorrei dire il nome (Atletico Madrid, ndr) che il Real Madrid ha respinto. Pensavo che l’operazione si sarebbe chiusa. Onestamente, alla fine non mi hanno permesso di andare nel club in cui volevo. Volevano che andassi in un’altra squadra. C’era anche un’offerta dall’Italia, ma non mi convinceva perché ritenevo che non fosse buona. Jorge Mendes mi disse che avevano anche una proposta dalla Cina, ma gli dissi che non ero pronto per andarci perché sentivo di poter dare molto in Europa“.

NAPOLI JAMES – Prosegue: “Il futuro? Non so ancora cosa accadrà, ma se mi dessero una scelta, sceglierei un club in cui mostrare le mie capacità. Al Real ora il mio ruolo non è da protagonista. Mi sto allenando e lavoro per essere pronto per fare bene. A Madrid ci sono giocatori di grande qualità e so che con il mio talento e una certa continuità potrei aiutare la squadra in molti modi. Ma capisco che Zidane ha il suo zoccolo duro, ha vinto cose importanti con i giocatori di cui si fida e quando hai la base, è difficile cambiare. E’ anche complicato quando il tuo allenatore non ti dà minuti“.

Articolo precedenteMercato Napoli Milik, ancora distanza per il rinnovo del centravanti
Articolo successivoThiago Alcantara Bayern Monaco è rottura: sarà addio a fine stagione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui