NAPOLI INTERMEDIARIO SENESI – Intervenuto a “Radio Marte“, Stefano Antonelli – operatore di mercato e management che assiste Ricardo Senesi, padre di Marcos Senesi – ha parlato del difensore del Feyenoord, da tempo nel mirino del Napoli.

Queste alcune delle sue dichiarazioni: “Spalletti? C’è stata una sorta di roulette russa con gli allenatori e tutto poteva accadere. I ribaltoni erano dalla notte alla mattina, come Allegri già d’accordo con la Juventus e il rilancio di Marotta, con Allegri che però ha ritenuto opportuno convalidare l’accordo. Come Inzaghi che esce da Formello con il rinnovo e poi va all’Inter. Come Mihajlovic che potrebbe firmare con la Lazio mentre doveva restare saldo a Bologna. Il Napoli – al di là dei miei trascorsi con il personaggio in questione – ha preso un allenatore impressionante, con personalità, ha allenato a tutto tondo, dalla gavetta alla Roma fino allo Zenit San Pietroburgo“.

NAPOLI INTERMEDIARIO SENESI – Prosegue: “Spalletti è un insegnante di calcio ma, al tempo stesso, ha voglia di vincere. Non è che sta lì solo per partecipare. Poi qualcuno può parlare della comunicazione un po’ aggressiva o scomoda. Ma chi sono gli allenatori vincenti in questo momento? Per esempio Gasperini. Scomodo? Direi di sì. Conte? Sì. Non dev’essere comodo, dev’essere bravo. Non valuto lo scomodo, il low profile, valuto le capacità e Spalletti è ai primissimi posti“.

Poi: “Senesi? Ne abbiamo parlato tanto, credo che ora sia necessario aspettare l’ufficializzazione del mister. Magari tra una settimana dirò che ci siamo oppure no. Chiaramente c’è il gradimento delle parti tecniche del Napoli e del calciatore. Ci sono una serie di altre soluzioni, io credo che da qui a 15 giorni cominceremo a fare sul serio”.

 

LEGGI ANCHE:

  1. Inter, Barella: “Squadra quadrata, io più sicuro dei miei mezzi. C’è stanchezza ma…”
  2. Manchester, Solskjaer: “Roma ha qualità, siamo pronti. Nessuna mancanza di rispetto, conosco la storia”
  3. Man City, Guardiola: “Psg non solo due campioni. Godiamoci la partita, pressione e il momento restando noi stessi”
Articolo precedenteNapoli Spalletti agente Osimhen: “Victor sarà il suo terminale offensivo”
Articolo successivoNapoli Insigne, De Laurentiis aspetta la giusta offerta per cederlo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui