spot_img
HomeSerieANapoliNapoli, Insigne: "Ronaldo?Preferisco Messi. Ancelotti uno di noi. Restiamo l'anti Juve"

Napoli, Insigne: “Ronaldo?Preferisco Messi. Ancelotti uno di noi. Restiamo l’anti Juve”

-

[df-subtitle]Raiola muove solo chi vuole andar via[/df-subtitle]Lorenzo Insigne, lo scugnizzo napoletano, ha parlato degli azzurri a 360° durante la lunga intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport.

Queste le dichiarazioni più importanti del numero 24 partenopeo:

Sul secondo posto della scorsa stagione: “L’amarezza la portiamo dentro di noi, insieme alla voglia di migliorare. C’è da migliorare soprattutto nei momenti delicati di una stagione. Questo vale per squadra, società e ambiente“.

Sull’arrivo di Cristiano Ronaldo alla Juventus: “Gli do il benvenuto. Sono molto curioso di vedere come si adatterà al calcio italiano. Non potrà vincere le partite da solo. Parliamo di un calciatore straordinario, le cui doti non sono in discussione, non è un caso se ha portato a casa 5 palloni d’oro. Personalmente però, per come intendo il calcio preferisco Messi“.

Sulla Champions League: “C’è da migliorare e sono sicuro che con Ancelotti lo faremo. Il suo passato in Champions è strepitoso, l’approccio in azzurro è stato dei migliori. Trasmette serenità a tutto l’ambiente“.

Su Ancelotti: “Stupisce la sua semplicità. Approfitta di qualsiasi momento per cementare il gruppo, fa addirittura la doccia con noi. Ad esempio ha costretto tutti i nuovi arrivati a salire su una sedia e cantare, con lui che partecipava attivamente ad ogni cosa. Da quando è arrivato anche il presidente De Laurentiis è più sereno“.

Su Sarri: “Ciò che abbiamo realizzato negli ultimi tre anni grazie a lui resta indelebile. Va solo ringraziato per ciò che ci ha insegnato del calcio. Ancelotti ha saputo apprezzare il lavoro svolto da Sarri. Per alcuni versi stiamo rivivendo sensazioni simili al passaggio da Mazzarri a Benitez. Ancora una volta passiamo da un toscano più duro nel lavoro ad un allenatore di maggior esperienza internazionale. Io ho imparato tanto da tutti e spero di farlo sempre più“.

Sul Napoli ancora anti-Juve: “Certo, poichè abbiamo cambiato molto poco, e come dice il presidente, Ancelotti è il nostro acquisto migliore. Non dimentichiamo che questo gruppo ha già fatto molto bene“.

Sulla famosa serata post Inter-Juventus: “Basta parlarne. Bisogna imparare da certe esperienze ed essere più forti delle avversità. Dobbiamo saper reagire senza abbatterci. Ancelotti ci sta dando una grande mano anche dal punto di vista della mentalità“.

Su Raiola: “Tranquilli. Raiola muove solo chi vuole andar via, non agisce di testa propria“.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

Must Read

La Roma vuole chiudere per Frattesi: incontro nelle prossime ore

0
ROMA FRATTESI - Con l'accordo trovato per Celik, la Roma ha di fatto piazzato il terzo colpo del suo mercato, dopo Matic ed il...