Il Napoli pensa a rinforzare l’organico in vista della prossima stagione. Stando a quanto riferisce “Il Corriere dello Sport“, il nuovo obiettivo sarebbe Federico Valverde, centrocampista uruguaiano in forza al Real Madrid.

Così si legge nella versione online del quotidiano romano: “Ci sono tanti giovani campioni o aspiranti tali in giro per il mondo del calcio che, secondo un discorso firmato da Carlo Ancelotti in merito al futuro, alle esigenze e alla filosofia del Napoli, potrebbero confermare la linea già marcata un anno fa con gli acquisti di Meret e Fabián. Tutto chiaro? Bianco ottico, verrebbe da dire. Anzi, blanco: come il Real Madrid. Che dopo gli incroci di mercato dell’era Benitez e quelli di Champions in epoca Sarri è tornato in auge anche con Carletto. Con un nome nuovo di zecca finito nella lista delle idee: Federico Valverde, ventenne centrocampista centrale uruguaiano svezzato nella seconda squadra, il Castilla, che ormai dall’inizio della stagione è entrato stabilmente nell’orbita della prima squadra. Tra i grandi: a prescindere dal tecnico di turno. Piace, altroché, e non è un caso che il ds Giuntoli abbia anche parlato con il suo entourage per capire qualcosa in più in merito alla situazione. E, soprattutto, alle intenzioni del Madrid sul giocatore. Valore: tra i 18 ai 20 milioni di euro“.

Poi: “E allora, il giovane Galactico: Federico detto el Pajarito, l’uccellino, secondo la fantasia di tale Gabriel, uno dei tecnici delle giovanili dell’Estudiantes de la Union di Montevideo. Altri tempi, altre storie: dopo l’intera trafila nella cantera del Penarol e l’esordio in prima squadra datato 2015, il 22 luglio 2016 Valverde arriva al Real Madrid, il top, e viene inserito nelle seconda squadra. Prima di vivere una stagione in prestito al Deportivo La Coruna: per giocare Liga e coppe varie, certo, considerando le grandi aspettative dei Blancos nei suoi confronti. Soltanto chiacchiere? Macché: rientra alla base e Lopetegui lo inserisce in rosa. E anche con Solari e Zidane la situazione non cambia: anzi, dopo le prime presenze in Champions, nella fase a gruppi, da dicembre in poi Valverde comincia a trovare più spazio anche in campionato. Per un totale, finora, di 20 presenze suddivise tra Liga (11); Champions (4); e Coppa del Re (5)“.

Articolo precedenteAaron Ramsey Show: magie e gol contro il Newcastle. Poi l’infortunio
Articolo successivoInter, il prezzo del cartellino di Icardi si è dimezzato: ecco quanto vale ora

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui