Napoli, Gattuso: “Granada atipica, sarà difficile in emergenza ma nessun alibi”

Napoli, Gattuso: “Granada atipica, sarà difficile in emergenza ma nessun alibi”

Gennaro Gattuso, allenatore del Napoli ha parlato alla vigilia della trasferta di Europa League contro il Granada. Le sue dichiarazioni principali ai microfoni Sky Sport:

E’ stata una vittoria importante, sofferta. Siamo in grandissima emergenza, lo sappiamo. Sicuramente domani sarà molto difficile, giochiamo contro una squadra atipica, spagnola ma che gioca in verticale, sa quello che deve fare, ti viene addosso. E’ sempre impegnativo giocare con le squadre spagnole, questa è totalmente diversa dalla Real Sociedad. Non siamo venuti qua in vacanza, abbiamo speso tanto tre giorni fa e c’è da farlo anche domani. Bisogna farsi trovare pronti ma nessun alibi“.

Ancora sulla gara: “Mi aspetto quel poco che abbiamo preparato, non sottovalutare l’avversario e non lo faremo. Se li sottovaluti, si alimentano: se ti vedono in difficoltà, ti saltano addosso”.

Gattuso conclude: “Non si può essere sereni quando ti mancano dieci giocatori. E’ normale che bisogna essere positivi e riuscire a trasmettere grande tranquillità e dopo recuperare qualche giocatore perché è impensabile, avevo già evidenziato due settimane fa che era impossibile tenere questi ritmi. Non ci si allena più. Non è un caso tutto quello che ci sta succedendo. L’obiettivo del club economicamente è quello di raggiungere la Champions League, poi in Europa ci sono troppe variabili e bisogna avere un pizzico di fortuna e vedere con quali giocatori affronti le partite. Osimhen? Spero migliori la sua condizione fisica e voglio vederlo attaccare con continuità le difese avversarie. Insigne ha preso una botta al polpaccio, è a disposizione, vediamo“.

 

OLTRE A “NAPOLI, GATTUSO: GRANADA…”, LEGGI, ANCHE, AD ESEMPIO:

  1. Manchester, Greenwood rinnova con lo United: le sue parole
  2. Rinnovo Ibrahimovic e non solo, parla Gazidis: “Se gioca così, perché non continuare?”
  3. Barcellona, Koeman: “Non sarà Messi vs Mbappé ma abbiamo bisogno di loro nella miglior forma”
  4. Verona, Juric: “Parma lavora in maniera interessante, se non sei giusto rischi con tutti”
  5. Napoli con Gattuso: la sua squadra ha dimostrato di essere con l’allenatore
  6. Verona, Sturaro: “Trampolino di lancio per la mia seconda parte di carriera”
  7. Juventus, Bonucci: “Gattuso uomo vero, non credo alla crisi. Dobbiamo essere da esempio ma a volte…”
  8. Fiorentina, Commisso: “Il futuro è oggi, non c’è più tempo e bisogna vincere”
  9. Atletico Madrid-Suarez, nel segno dell’uruguaiano: i colchoneros volano
  10. Jovic si confessa: “Sto recuperando la forma. Rebic e Haller? Mi mancano”
  11. Atalanta, Gosens: “Rimonta subita brutto segnale, non siamo favoriti per la Coppa Italia ma sarebbe bello vincere qualcosa”
  12. Udinese-Verona, Juric: “Brutto primo tempo. Kalinic-Lasagna…”
  13. Capello elogia Maldini: “Chi capisce di calcio porta i risultati”
  14. Buon compleanno Ronaldo: 36 anni come i trofei vinti in carriera
  15. Verona, Lasagna: “Passaggio che mi porta benefici per squadra e gioco, c’è ambizione”
  16. Ronaldo la ribalta: la semifinale d’andata di Coppa Italia la vince la Juve

Resta aggiornato. Ti invieremo una mail solo per le novità


Non ti preoccupare niente SPAM , lo odiamo quanto te.


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/customer/www/europacalcio.it/public_html/wp-content/themes/trendyblog-theme/includes/single/post-tags-categories.php on line 7

About author

Alessandro Collu
Alessandro Collu 4670 posts

Giornalista pubblicista e laureato magistrale in Editoria e giornalismo, triennale in Lingue e comunicazione, appassionato di calcio italiano e internazionale (soprattutto Inghilterra e Spagna), tecnologia e viaggi. Attualmente inviato a Verona dove segue le squadre della città da qualche anno.

View all posts by this author →

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply