spot_img
HomeSerieANapoliNapoli calcio, anno nuovo vecchie certezze: bisogna svoltare subito

Napoli calcio, anno nuovo vecchie certezze: bisogna svoltare subito

-

Il Napoli calcio inaugura il 2021 sulla falsariga di come aveva terminato l’anno precedente. La vittoria alla Sardegna Arena ha illuso facendo credere di aver ritrovato il miglior Napoli della stagione. Perché, oltre al risultato, è arrivata anche una grande prestazione da parte degli azzurri.

Il netto successo per 4-1 contro i rossoblù ha messo in ombra, forse, uno dei problemi principali che accompagna il Napoli da diverse stagioni; ovvero la difficoltà nel chiudere definitivamente le partite. Il match infatti è stato, nonostante i 34 tiri complessivi, a lungo in bilico.

La compagine allenata da Gattuso è riuscita ad archiviare definitivamente il match soltanto dopo l’ingenuità del terzino greco Lykogiannīs; espulso per doppia ammonizione dopo aver commesso un intervento troppo irruento nei confronti di Lozano.

Nei giorni successivi, è arrivata la sconfitta interna allo stadio Diego Armando Maradona, contro lo Spezia allenato da Vincenzo Italiano. Match che segue la scia della trasferta sarda, con epilogo totalmente diverso. Anche in questa partita, la quantità di conclusioni effettuate verso la porta è incredibile: 29 tiri ed un solo gol segnato, da Petagna.

Troppo poco per battere lo Spezia che, nonostante le numerose assenze, ha saputo soffrire e colpire al momento giusto anche in inferiorità numerica. Terza sconfitta stagionale interna, sfumata clamorosamente la possibilità di accorciare sulle prime della classifica; soprattutto dopo la sconfitta dell’Inter e  in attesa del posticipo tra Milan e Juventus, vinto poi dai bianconeri.

Le assenze di Mertens e Osimhen stanno pesando troppo per un Napoli che non riesce a trovare la giusta continuità di risultati. Inoltre, un altro fattore determinante è l’assenza del pubblico nelle partite casalinghe a causa del Covid-19; giocare tra le mura amiche sta rischiando di diventare un vero e proprio tabù.

NAPOLI CALCIO, BISOGNA SVOLTARE SUBITO

È chiaro però che tutte queste componenti possano essere attenuanti e non giustificazioni nei confronti del rendimento dei partenopei. Oltre ad alcuni limiti tecnici, il problema principale degli azzurri è legato sempre all’aspetto psicologico.

Come confermato anche da Gattuso nelle interviste post partita, la squadra non riesce a gestire la tensione e tenere i nervi saldi nei momenti di difficoltà che si presentano durante le partite; dove lo sconforto e il nervosismo prevalgono sulla lucidità specie negli ultimi metri di campo.

Ad oggi il Napoli occupa il sesto posto a quota 28 punti insieme all’Atalanta, a due lunghezze dalla zona Champions. La sconfitta contro i liguri ridimensiona bruscamente le ambizioni dei partenopei in chiave lotta Scudetto.

Anno nuovo vecchie certezze, con la consapevolezza di dover svoltare subito, prima di allontanarsi drasticamente anche dall’obiettivo stagionale della qualificazione in Champions; e alla ricerca del “veleno” sotto porta che manca da troppo tempo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

Must Read

Inter e Milan su Barak, derby milanese per il fantasista dell’Hellas

0
INTER MILAN BARAK - Antonin Barak è sempre più leader di questo Verona, letteralmente rinato sotto la guida di Igor Tudor. Pur se assente nell'ultima...