[df-subtitle]Ancelotti e Insigne nella conferenza stampa della vigilia tra Napoli e Liverpool[/df-subtitle]

Conferenza appena terminata per mister Ancelotti alla vigilia della sfida di Champions tra Napoli e Liverpool. Appare sereno in conferenza il mister, che ribadisce la serenità della squadra e la tranquillità che stanno vivendo alla vigilia di questa super sfida.

“La squadra sta bene e siamo sereni, sicuramente è una sfida difficile, ma metteremo in difficoltà gli avversari. Oggi ci siamo allenati molto, cambierò qualcosa, ma non il sistema di gioco. Il Liverpool è una delle squadre più forti in giro negli ultimi anni, sono finalisti dell’ultima Champions, e quest’anno hanno iniziato alla grande la stagione. Sono al top della forma, e per questo ci aspettiamo una grande gara. Salah da fastidio, faremo di tutto per fermarlo. Siamo stati criticati per l’ultima partita, ma ci sta, siamo sempre sotto i riflettori, cercheremo di sfruttare le nostre capacità e il coraggio come i primi venti minuti di Torino, e non dovremmo abbassare la guardia. Giochiamo in casa e sappiamo il supporto del pubblico che sarà d’aiuto. Sarà una gara di alta intensità, cercheremo di attivare la nostra strategia. Non hanno un solo calciatore forte, loro sono forti nel complessivo, per questo dobbiamo stare attenti e cercare di portare a casa i tre punti. La chiave di domani è mantenere l’equilibrio, abbiamo studiato gli errori di sabato per non ripeterli in questa sfida”. 

Parola a Lorenzo Insigne.

Temo molto il Liverpool, soprattutto per i loro attaccanti, che sono molto veloci, e sfruttano molto il contropiede. Gara importante ma sicuramente non decisiva. Siccome abbiamo perso due punti contro la Stella Rossa, questa volta dobbiamo fare di tutto per prenderci i tre punti. Se tutti saranno in forma, potranno giocare, perché giochiamo contro una grande squadra. Il mio modo di giocare non cambia, il mister chiede di scambiarci come è successo anche a Torino con Verdi, mi trovo bene con tutti. Contro di loro, abbiamo giocato anche in estate, l’approccio sarà sicuramente diverso, visto che quella era un’amichevole. Mi piace molto Klopp, è un amico ed un grande allenatore“.

Articolo precedenteCorvino: “Giù le mani da Chiesa e dalla Fiorentina. Valeri ineccepibile contro l’Atalanta”
Articolo successivoPremier League, Shearer: “Pogba e United indegni, squadra vergognosa”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui