Napoli, Ancelotti: “Sampdoria motivata e insidiosa, le due fasi e il modulo…”

Napoli, Ancelotti: “Sampdoria motivata e insidiosa, le due fasi e il modulo…”

NAPOLI ANCELOTTI –  Carlo Ancelotti, tecnico del Napoli ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della gara casalinga di campionato contro la Sampdoria. Queste le sue dichiarazioni principali:

Troviamo una squadra molto motivata, l’inizio non è stato brillante, con il Sassuolo per 20-25 minuti è stata padrona del campo, sta cercando con Di Francesco di giocare in maniera diversa. Siamo molto rispettosi, è una squadra che gioca a calcio“.

Attacco – difesa: “Tutte le partite sono un rischio e ogni gara va affrontata al meglio delle nostre possibilità. Abbiamo fatto male nella fase difensiva ma in pochi anno evidenziato come abbiamo fatto bene in quella offensiva. Abbiamo mostrato grande efficacia sui calci piazzati, nel contrattacco, nel gioco d’attacco. La fase difensiva è questione di sacrificio e gioco di squadra”.

Ancelotti ribadisce il modulo:Il sistema di gioco lo puoi vedere solo quando la squadra non ha la palla; il Napoli non ha mai giocato con il 4-2-3-1. Praticamente tutte le partite sono state fatte con il 4-4-2, tranne pochi minuti. In fase d’attacco, mai giocato con due attaccanti. Con Milik punta centrale, Mertens dietro insieme ad altri tre”.

La questione spogliatoi: “I lavori stanno procedendo, speriamo sia tutto a posto. La mia esternazione è stata fatta con il cuore, c’è ancora un po’ di preoccupazione perché dovevano esserci consegnati il 31 di agosto; visto che lo stadio è stato rinnovato, credo che la città di Napoli meriti uno stadio all’altezza“.

Tra i convocati, presente Fernando Llorente, alla sua prima chiamata. Milik e Hysaj out.

Qui per tornare in homepage.

Resta aggiornato. Ti invieremo una mail solo per le novità


Non ti preoccupare niente SPAM , lo odiamo quanto te.

About author

Alessandro Collu
Alessandro Collu 3800 posts

Giornalista pubblicista e laureato magistrale in Editoria e giornalismo, triennale in Lingue e comunicazione, appassionato di calcio italiano e internazionale (soprattutto Inghilterra e Spagna), tecnologia e viaggi. Attualmente inviato a Verona dove segue le squadre della città da qualche anno.

View all posts by this author →

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply