spot_img
HomeSerieANapoliNapoli, agente Politano: "Il gioco di Spalletti non lo favorisce. Le critiche...

Napoli, agente Politano: “Il gioco di Spalletti non lo favorisce. Le critiche sono feroci”

-

Agente Politano: “Il Napoli di Spalletti non favorisce gli esterni. Matteo e Di Lorenzo sono stati massacrati”

Dopo la sconfitta del Napoli contro il Milan domenica sera, alcuni giocatori azzurri sono finiti nell’occhio del ciclone. L’accusa è quella di non aver inciso nella sfida scudetto del Maradona. Di questo e altro ha parlato l’agente (tra gli altri) di Matteo Politano, intervenuto a Radio Marte nel corso della trasmissione “Si gonfia la rete”.

Queste le parole di Mario Giuffredi, riportate da Gonfialarete.com:

“Che aria tira nel Napoli? Sicuramente c’è un po’ di delusione da parte dei calciatori, sono coscienti che la partita di domenica era un bivio importante per la lotta Scudetto. Però sicuramente credono ancora di poter fare un grande recupero, dato che ci sono 10 partite a disposizione. Credere in una rimonta è d’obbligo. Sono a 3 punti dal Milan e uno dall’Inter, che però ha il recupero. Non sono distanze enormi, però bisogna fare attenzione alla Juventus dietro. Basterebbe una vittoria a Verona per far riprendere l’entusiasmo”.

NAPOLI, POLITANO IN CALO? LE PAROLE DELL’AGENTE GIUFFREDI

Poi, su Giuntoli?

“Discuterlo ancora? Parliamo del niente. Da tanti anni è a Napoli e ha fatto tantissime cose belle. Poi ovvio, chi opera tanto sbaglia qualcosa. Lobotka però, per esempio, nel suo ruolo è tra i più forti in Europa. Quando non giocava un minuto mi diceva che era fortissimo. Il direttore bravo sbaglia meno degli altri e in questo lui è uno dei migliori. Mi auguro che Giuntoli continuerà a prendere giovani italiani che arrivano da squadre minori”.

Di Lorenzo e Politano sono stanchi?

Giovanni non si è fermato un minuto purtroppo. I giocatori per tenerli a livelli altissimi bisogna fargli fare 30-35 partite. Politano? Leggo delle critiche feroci che non condivido. Gli stessi giocatori sono andati a Roma con la Lazio facendo un’ottima partita, anche Insigne che ha fatto gol e assist. Dopo la partita contro il Milan sono stati massacrati entrambi. Sicuramente non hanno giocato sui loro standard ma leggo come se il problema della partita con il Milan siano stati loro. Sono stati messi in discussioni ma credo che non sia corretto da parte di nessuno farli diventare capri espiatori. Poi le partite sottotono capitano”.

Agente Politano

Infine, sul rendimento di Politano:

“Gli esterni del Napoli hanno segnato pochi gol su azione. Il tipo di gioco di Spalletti non li favorisce. Prevede più sacrifici nella zona difensiva, con Gattuso erano più proiettati a fare gol. Sarebbe incoerente e non corretto limitarci a dire che Politano ha fatto 8 gol in questo periodo l’anno scorso e ora solo 1. Il gioco diverso porta a fare meno bene gli esterni”.

LEGGI ANCHE:

Napoli, Lozano può partire: De Laurentiis chiede 45 milioni di euro

Atalanta-Bayer Leverkusen, Gasperini: “Molto difficile, competizione prestigiosa. Muriel…”

Mertens-Napoli, fine di un’era? Il club orientato a non rinnovare il contratto

Milan, la scelta di Florenzi: novità in arrivo su Singo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

Must Read

Roma, Zaniolo non si allenerà per un mese per disagio psicologico

0
Continua a far rumore in casa Roma il caso Zaniolo. L'attaccante giallorosso, pur essendo stato inserito nella lista UEFA, resterà fuori rosa e lontano...