Muriel-Orlando City: l’attaccante colombiano sta per svuotare il proprio armadietto di Zingonia: le dichiarazioni di Percassi

L’ultima meraviglia di Luis Muriel in quel di Bergamo resterà il colpo di tacco con cui ha abbattuto il Milan nel finale di una partita al cardiopalma dello scorso 9 dicembre, cui ha fatto seguito un’altra rete alla Salernitana. In generale, il colombiano si appresta a svuotare il proprio armadietto di Zingonia dopo una splendida avventura al cospetto della Dea, costellata da 68 reti in 183 presenze e giocate da vero fuoriclasse. Il mancato rinnovo del contratto in scadenza a giugno e il concreto interesse dell’Orlando City hanno accelerato le tempistiche di addio di un calciatore al quale Bergamo sarà sempre riconoscente, come confermato dalla dirigenza nerazzurra.

Intervenuto ai microfoni di Dazn a pochi minuti dal match di Marassi, contro il Genoa, Luca Percassi, amministratore delegato dell’Atalanta, ha commentato le ragioni della mancata convocazione di Muriel per il match valido per la ventiquattresima giornata di Serie A. “La cessione di Luis è imminente. Avremo comunque modo di invitarlo a Bergamo per un degno saluto ad un protagonista che ha fatto la storia dell’Atalanta. Nelle prossime ore si chiuderà il trasferimento”, ha chiosato Percassi. Secondo quanto riportato da calciomercato.com, il trasferimento si concretizzerà sulla base di un milione di euro di indennizzo nelle casse della Dea e al calciatore verrà riconosciuto un triennale da due milioni di euro a stagione.

Oltre all’articolo: “Muriel-Orlando City, ufficialità a breve: la conferma di Percassi”, leggi anche:

Articolo precedenteMilan, attento: il PSG ti soffia Leao
Articolo successivoMourinho, sirene dalla Germania: “Studia tedesco per il Bayern”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui