Morte Maradona parla Cabrini: “L’amore di Napoli è stato malato.”

MORTE MARADONA CABRINI – L’ex terzino della Juventus e dell’Italia Campione del Mondo nel 1982 Antonio Cabrini, ha parlato ai microfoni dell’emittente avellinese Irpinia TV della tragica morte di Diego Armando Maradona. Parole tutt’altro che banali quelle dell’ex bianconero, che commenta così:

Maradona sarebbe ancora vivo se all’epoca fosse stato della Juve e non del Napoli. Una leggenda vivente e un avversario gentiluomo che come tanti altri fuoriclasse ha saputo dare nello stesso tempo il meglio e il peggio. Sarebbe ancora qui con noi se fosse venuto alla Juve perché l’ambiente lo avrebbe salvato, non la società ma proprio l’ambiente. L’amore di Napoli è stato tanto forte e autentico quanto, ribadisco, malato“.

MORTE MARADONA CABRINI – Le parole di Cabrini hanno suscitato diverse polemiche, tanto che l’ex giocatore si è poi scusato dicendo:

Il mio non era un giudizio morale, ma sull’energia di una città che non poteva contenere tutta questa passione, le mie parole sono state travisate. Ho pensato che l’ambiente ovattato nel quale avrebbe vissuto alla Juve l’avrebbe protetto. Chiedo scusa a chi si è sentito offeso”.

 

OLTRE A MORTE MARADONA:

Resta aggiornato. Ti invieremo una mail solo per le novità


Non ti preoccupare niente SPAM , lo odiamo quanto te.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

TUTTE LE PARTITE DI OGGI

KINDLE GRATIS