MORATTI INTER MESSI – Massimo Moratti è sempre stato un presidente tifoso. Si innamorava dei giocatori e voleva acquistarli. Qualche volta gli è andata bene, qualche volta no. Resta comunque il presidente dell’Inter del Triplete. L’ex patron nerazzurro ha rilasciato un’intervista a Radio Anch’io lo Sport, affrontando diversi temi. Uno fra tutti: Messi. Ecco le sue parole.

MORATTI INTER MESSI – Sulla stagione: “Finire la stagione? Non ho capito se è un obbligo finire la stagione in corso compromettendo anche la prossima. Gravina ha parlato anche di settembre/ottobre e deve pensare a tutto. Questo momento sta cambiando tutto nel mondo, dobbiamo affidarci a nuove regole e si deve avere il coraggio di pensare solo a quelle e non alle vecchie. La Serie A a 21-22 squadre il prossimo anno sarebbe la strada giusta ma il campionato diventerebbe lunghissimo. Non so quanto riusciremo a mettere insieme i pezzi. La decisione deve essere presa con calma, forse oggi è anche presto per parlare di questo. Le squadre di Serie B hanno fatto il loro lavoro in questa stagione e devono essere tenute di conto”.

Su Lautaro Martinez e Messi: Lautaro è un bravissimo ragazzo, ci tiene alla sua carriera e lo fa vedere ogni giorno. Vedremo però se magari non sarà utilizzato proprio per arrivare a portare a casa uno come Messi. Oggi non penso che sia proibito, assolutamente. Non lo era neanche prima di questa disgrazia. Messi è a fine contratto, servirebbe uno sforzo della società per portarlo a casa ma è fattibile. Le carte sono state sparigliate, adesso bisogna capire come si ripartirà. Vedremo delle cose abbastanza strane nei prossimi mesi”.

Articolo precedenteInter Borja Valero: “Il mio futuro? Voglio continuare a giocare”
Articolo successivoChelsea Willian: “Rinnovo ancora lontano, voglio restare in Europa”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui